Perugia, 5 novembre 2017 – ore 15 – antistadio “R.Curi” – 8^ giornata Campionato Under 17 Girone C

PERUGIA: Bellucci, Meoni, De Angelis, Miola, Stramaccioni, Bruschi, Vagnoni, Amatucci, Benedetti (21′ st Metelli), Corsi, Cimmino. A disp.: Guerri, Giordano, Fratini, Fuscagni, Morena, Romani, Mazza, Mercuri. All. Violetti

BENEVENTO: Carriero, Peluso, De Siena (30′ st Di Palma), Russo (24′ st Mirante), Di Ronza, Pastina, Samogo, Federico (24′ st Landolfi), Di Serio, Dublino, Strianese (1′ st Onda). A disp.: Stasi, Pepe, Orta, Pignatelli, Verdi. All. Bovienzo

ARBITRO: Valentina Finzi di Foligno (Massini di Perugia – Giugliarelli di Perugia)

RETI: 20′ st Corsi

NOTE: ammoniti Vagnoni, Corsi, Peluso

PERUGIA – Con il gol di Corsi l’Under 17 di Violetti batte 1-0 il Benevento e tiene il passo delle prime posizioni. Buona prova quella del gruppo biancorosso che ha creato varie occasioni andando a segno però solo una volta. Riscattata così la sconfitta di Bari, terza vittoria nelle ultime quattro partite e quarto posto in classifica.

La prima occasione è per il Perugia con Corsi che dalla sinistra mette un rasoterra teso, Amatucci in scivolata non ci arriva, De Angelis sul secondo palo tira in porta ma un difensore sannita sulla linea respinge. Poi Meoni, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ci prova di esterno destro ma il tiro è debole e centrale. Il Benevento prova a replicare ma la difesa biancorossa chiude tutti gli spazi. Al 25′ Amatucci si invola sulla destra e mette al centro dove arriva in corsa Benedetti che contrastato da un difensore riesce comunque a colpire ma prende la traversa. Gli ospiti si fanno pericolosi con un colpo di testa di Peluso che va fuori di poco.

Nella ripresa, dopo una fase equilibrata, arriva il gol al 20′ di Tommaso Corsi che servito dalle retrovie si invola sul lato destro del campo, resiste alla carica di un avversario e con un tiro a giro di destro batte Carriero. È il gol che decide la partita. Il Benevento inizia a lanciare palle lunghe in area facendo un po’ soffrire la difesa del Perugia che però difende ordinata mantenendo la porta inviolata.

Con questa vittoria il Perugia sale a quota 14 punti dietro Benevento, Frosinone e la capolista Roma.

“Sono contento di come abbiamo interpretato la gara – spiega a fine partita il tecnico Violetti – soprattutto perché lo abbiamo fatto da squadra, c’è stato qualche errore tecnico ma come messa in pratica dei concetti i ragazzi sono stati bravi”.

PROSSIMO TURNO: Ascoli-Perugia, domenica 12 novembre.