Ascoli Piceno, sabato 4 dicembre ore 14 – campo S. Maria Truentina – 11^ giornata di andata

ASCOLI: Amato, Zoboletti, Regnicoli, Andreucci, Bozzolini, Troiani, Del Moro L., Maiga Silvestri, Del Moro A. (37’ st Accorsi), Di Sabatino (18’ st Ciccanti), Flaiani (37’ st Cavallin). A disp.: Marcucci, Ripani, Di Donato, Ferrara, Grazioli, Grelli. All.: Seccardini.

PERUGIA: Bulgarelli, Virgillito, Dalla Valle (15’ st Ascani), Piccioli (24’ st Martinetti), Di Rienzo, Viti, Leone (1’ st Fagotti), Giunti, Sulejmani, Peroni (32’ Polizzi), Plini (15’ st Becucci) A disp.: Seghetti, Mottola, Pieroni, All.: Papini.

ARBITRO: Sig. Alessandro Bini di Macerata (Eleuteri – Raschiatore)

RETI: 5’ pt Peroni (P), 15’ pt Del Moro, 4’ st Fagotti (P), 12’ st Troiani, 33’ st Flaiani, 34’ st Polizzi (P)

NOTE: ammoniti Leone, Plini, Di Sabatino, Giunti, Troiani.

ASCOLI PICENO – Non riesce a riportare da Ascoli il bottino pieno il Perugia di mister Papini in una gara ricca di gol a causa anche delle ridotte dimensioni del campo. Passa avanti per ben due volte il Grifo prima di essere addirittura ribaltato dal fanalino di coda del girone C, pericolo scampato grazie alla rete di Polizzi per il definitivo 3.3. A fare gioco inizialmente è il Perugia che impone il proprio ritmo e mette subito la freccia con un bel gol di Peroni. Spreca anche qualche nitida occasione l’undici ospite prima di subire la rete del pari di Del Moro che consente all’Ascoli di chiudere il primo tempo in parità. Stesso canovaccio nella ripresa con Fagotti che realizza per il vantaggio biancorosso ma il Perugia non riesce a chiudere i giochi e, anzi, sono i bianconeri a trovare prima la rete del 2-2 e poco dopo addirittura il 3-2. Neanche un giro di lancette dopo, però. Polizzi trova il jolly con un destro al volo sotto l’incrocio. Parte allora l’arrembaggio finale che il Perugia non riesce però a concretizzare. Prossimo impegno per il Perugia domenica 12 in casa contro il Cosenza.