Perugia, 29 ottobre 2017 – ore 13 – antistadio “R.Curi” – 7^ giornata Campionato Under 16 Girone C

PERUGIA: Cerbini, Sorbelli (1′ st Pomerani), Calosci (36′ st Giustozzi), Bacchi (11′ st Giustini), Torcolacci (1′ st Baldoni), Tozzuolo, Mangiaratti, Continella, Zuppel (29′ st Pareggi), Corradini, Finetti (36′ st Sgrò). All. Migliorelli

BARI: Plitko, Colella, Radicchio (26′ st Lamacchia), Dinoia, Pinto, Lacassia, Signorile (4′ st Samele), Fucci (22′ st Caradonna), Ferrante, Agostinelli, Massari. A disp.: Messina, De Carolis, Catanzaro, Di Pinto, Andrisani, Bovio. All. De Luca

ARBITRO: Spataru di Siena (Costantini e Di Gioia di Foligno)

RETI: 2′ pt Zuppel, 24′ pt Massari (B), 7′ st Finetti

NOTE: al 19′ st Plitko para un calcio di rigore a Mangiaratti.

PERUGIA – Torna alla vittoria l’Under 16 di Migliorelli e lo fa contro il Bari che veniva dalla netta vittoria contro la Ternana di domenica scorsa. Di Zuppel e Finetti (entrambi a quota 2 gol in campionato) le reti per i biancorossi.

Pronti via e subito il bomber Diego Zuppel insacca da due passi sull’uscita del portiere un assist dalla destra. La reazione del Bari è immediata con Fucci che con un tiro dal limite dell’area colpisce la traversa. Il Perugia si rende pericoloso con alcune verticalizzazioni ma al momento del tiro prima Corradini e poi Mangiaratti mancano di precisione. Gli ospiti non rinunciano ad attaccare e dopo un paio di azioni d’attacco trovano il varco giusto per pareggiare con un cross dalla sinistra per Massari che a centro area anticipa tutti e fa 1-1. Poco dopo Mangiaratti impegna Plitko con un tiro da dentro l’area, il portiere non trattiene, sulla sfera si avventa Zuppel che tira a botta sicura ma un difensore libera sulla linea.

Nella ripresa i biancorossi ripartono all’attacco e trovano subito il gol con Tommaso Finetti che con un destro a giro dai 20 metri manda la palla sotto l’incrocio. Ci sarebbe la possibilità di chiudere la partita perché Mangiaratti si procura un calcio di rigore che lui stesso si incarica di battere ma il portiere intuisce e para. Il Bari si riversa all’attacco lasciando spazio alle ripartenze biancorosse, ancora Mangiaratti e poi Giustini mancano di precisione. Finisce così 2-1.

In classifica il Perugia sale a quota 12 punti mentre il Bari resta a 5.

“Continuiamo su questo percorso di crescita – dichiara mister Migliorelli a fine gara – perché anche a Salerno la squadra mi era piaciuta, solo che oggi è diverso il risultato. Dobbiamo gestire meglio alcune situazioni. Ricordiamo che il Bari è un avversario tosto”.

PROSSIMO TURNO: Roma-Perugia, domenica 5 novembre