Castel di Lama, 18 marzo 2018 – ore 14:30 –  campo “Stipa” – 22^ giornata campionato Under 15 Girone C

ASCOLI: Carfagna, Cifani (28′ st Mariani), Romanucci, Doko (1′ st Olivi), Sciarretta, Donzelli, Ambanelli (1′ st Nociaro), Scafetta, Verdesi (14′ st Persiani), Mancini (29′ st Bontà), Planamente (1′ st Arcangeletti). A disp.: Acciaccaferri, Eleuteri, Melchionna. All. Beati

PERUGIA: Cerbini, Baldoni, Giustozzi, Giustini, Torcolacci (17′ st Pomerani), Tozzuolo, Sorbelli (32′ st Bacchi), Corradini, Mangiaratti, Finetti (22′ st Mattioli), Corrado (32′ st Del Prete). A disp.: Conte, Busini, Sgrò. All. Migliorelli G.

ARBITRO: Di Cicco di Lanciano (Santirocco-Mosca)

RETI: 7′ pt e 27′ pt (rig.) Finetti, 39′ st Mangiaratti

ASCOLI PICENO – L’Under 16 di Migliorelli batte 3-0 l’Ascoli e resta in corsa per un posto nei play-off. Gara praticamente chiusa nel primo tempo con la doppietta di Finetti e punteggio arrotondato nel finale di partita con Mangiaratti.

Pronti via e dopo 7′ c’è già il vantaggio dei biancorossi con un tiro da fuori area di Finetti che batte Carfagna. Da questa parta invece è Cerbini a compiere una bella parata su una conclusione avversaria. Al 27′ arriva il raddoppio dei grifoni sempre ad opera di Finetti che trasforma un calcio di rigore realizzando così la quinta marcatura stagionale. Nella ripresa i locali provano ad accorciare le distanze ma la difesa biancorossa è attenta e respinge ogni pericolo. Corrado, Corradini e Mangiaratti hanno altre occasioni per arrotondare il punteggio ed è proprio Mangiaratti nel finale a superare il portiere in uscita per il 3-0 finale e il sesto gol in campionato per lui.

In classifica, Perugia che sale a quota 33 punti (7^ posizione) con il Bari, terzo, distante quattro lunghezze, Frosinone e Palermo (quarta e quinta) entrambe a quota 36 e Benevento (sesto) a quota 34. Domenica prossima c’è proprio lo scontro diretto contro il Benevento.

“Buona gara accompagnata questa volta anche dal risultato che nelle precedenti domeniche non era sempre arrivato – dichiara mister Migliorelli. L’Ascoli era un avversario scorbutico ma nonostante ciò i ragazzi hanno sempre mantenuto alta la concentrazione anche nei momenti di maggior nervosismo. Nel secondo tempo siamo stati bravi a non subire il loro ritorno”.

PROSSIMO TURNO: Perugia-Benevento, domenica 25 marzo