Castel di Lama, 18 marzo 2018 – ore 12 –  campo “Stipa” – 22^ giornata campionato Under 15 Girone C

ASCOLI: D’Ambrosio, Pompetti, D’Ainzara, Ceccarelli, Genovese (1′ st Del Rosso), Ferri (1′ st Mattiucci), Marucci, Maffione (34′ st Di Pasquo), Sebastianelli (1′ st Della Giorgia), Panichi (34′ st Bocci), Re (25′ st Sosi). A disp.: Scartozzi, Manni, Del Vecchio. All. Filipponi

PERUGIA: Del Bello, Farinelli (24′ st Gardi), Petrioli, Gaudini (31′ st Xhani), Izzo, Leonardi, Angori (19′ st Pannuti), Spinelli, Paciotti (24′ st Muca), Lunghi, Fabri (31′ st Brunetti). A disp.: Sergiacomi, Sodano, Bastianelli, Santucci. All. Mauro Girini

ARBITRO: Cameli di Macerata (Tidei di Macerata e Galieni di Ascoli Piceno)

RETI: 15′ pt (rig.) Spinelli, 27′ pt D’Ainzara

ASCOLI PICENO – Fra Perugia e Ascoli termina 1-1. Un pareggio che sta stretto ai ragazzi biancorossi che hanno creato tante occasioni purtroppo non concretizzate.

La squadra di Girini va in vantaggio dopo un quarto d’ora con un calcio di rigore procurato da Lunghi che rientrando sul destro viene steso in area. Spinelli non sbaglia, 1-0. I biancorossi provano a sempre a giocare palla a terra mentre i locali si affidano ai lanci lunghi e alla fisicità nei contrasti. Al 19′ ancora Spinelli ci prova con una punizione laterale dalla destra , il portiere devia in calcio d’angolo. Al 27′ il pareggio ascolano con D’Ainzara che salta più alto di tutti e di testa insacca Del Bello. In precedenza proprio Del Bello aveva deviato il tiro dal quale è nato il corner del gol. Poco dopo è Rea in contropiede a sbagliare davanti al portiere biancorosso.

Nella ripresa ancora Grifoni in attacco alla ricerca della vittoria, bel tiro a giro di Lunghi e palla che sfiora il palo. Poi alcuni cross dei locali creano apprensione alla difesa biancorossa che chiude bene tutti gli spazi. La pressione biancorossa si scontra con la fisicità degli ascolani. Nel finale, proprio nei minuti di recupero, punizione laterale per il Perugia, un giocatore biancorosso calcia direttamente in porta ma il portiere bianconero è bravo a respingere il tiro. Finisce 1-1.

In classifica, a quattro giornate dalla fine, Perugia che sale a quota 22 punti mentre l’Ascoli va a 11.

“Sono contento della prestazione della squadra – commenta a fine gara mister Girini – noi abbiamo cercato sempre il fraseggio scontrandoci con il loro atteggiamento volto alla difensiva e palle lunghe in area. Di fatto il nostro portiere non ha corso seri pericoli, purtroppo non abbiamo concretizzato quanto creato”.

PROSSIMO TURNO: Perugia-Benevento, domenica 25 marzo