Perugia, 25 febbraio 2018 – ore 13 – antistadio “R.Curi” – 19^ giornata campionato Under 15 Girone C

PERUGIA: Del Bello, Gardi (32′ st Muca), Farinelli, Xhani, Bastianelli, Leonardi, Paciotti, Angori (7′ st Santucci), Del Prete, Pannuti (7′ st Gaudini), Fabri. A disp.: Sergiacomi, Sodano, Palumbo, Petrioli, Brunetti. All. Girini

SALERNITANA: Colantuono, Idioma, Imperiale, Russo, Froncillo, Sangiovanni, Fresa, Dommarco (22′ st Accietto), Calmieri (30′ st Murano), Citarella, De Stefano (16′ st Salerno). A disp.: Galante, Radano, Natella, Petti, Santaniello. All. De Santis

ARBITRO: Pietro Aloi di Gubbio (Federico Quaglia di Foligno e Luigi Zimbardi di Perugia)

RETI: 4′ st De Stefano

PERUGIA – Con un gol di De Stefano ad inizio secondo tempo la Salernitana vince 1-0 contro il Perugia di Girini. Partita equilibrata con occasioni da entrambe le parti e una traversa per parte. Da ricordare che i biancorossi erano privi di cinque titolari (tra squalifiche e “prestiti” all’Under 16) e hanno schierato due ragazzi sottoquota cat. 2004 (Del Bello e Paciotti) che si sono ben comportati.

Iniziano forte i granata che nel primo quarto d’ora creano tre occasioni da gol tutte parate da Del Bello che si fa trovare pronto sulle conclusioni ravvicinate di Dommarco, Citarella e Calmieri. Poi Imperiale, su sponda di testa di un compagno, manda fuori da pochi passi. Nel finale di tempo Angori con un tiro da trenta metri colpisce la traversa, palla che torna a Paciotti il cui tiro viene deviato dal portiere in calcio d’angolo.

Nella ripresa anche la Salernitana colpisce la traversa con Dommarco che anticipa il gol di De Stefano al 4′: Russo in area tira, Del Bello respinge, palla che arriva all’attaccante ospite che di piatto sinistro infila nell’angolino opposto. I biancorossi rispondono con Santucci   che ha una grande occasione davanti al portiere ma tira fuori. Al 30′ ancora Del Bello respinge un tiro di Dommarco. Il forcing finale del Perugia non produce effetti. Finisce 0-1.

In classifica, Perugia che rimane a quota 21, Salernitana che sale a 28.

“Nel primo tempo hanno iniziato meglio loro – spiega mister Girini – poi siamo cresciuti creando le nostre occasioni. Appena fatto il gol loro si sono rinchiusi ma non abbiamo concretizzato. Partita equilibrata che poteva essere decisa solo da un episodio”.

PROSSIMO TURNO: Bari-Perugia, domenica 4 marzo