Perugia, 21 gennaio 2018 – ore 11 – antistadio “R.Curi” – 15^ giornata campionato Under 15 Girone C

PERUGIA: Caputo, Farinelli, Petrioli (31′ st Gardi), Gaudini (34′ st Xhani), Izzo, Leonardi, Lunghi (27′ st Paciotti), Angori (27′ st Brunetti), Santocchi (1′ st Del Prete), Spinelli, Mattioli (34′ st Muca). A disp.: Del Bello, Palumbo, Pannuti. All. Girini

NAPOLI: Baietti, Calcagno (1′ st Cirillo), Maciariello (17′ st Vitiello), Barba, Matrone, Natale(3′ st Esposito), Acampa (17′ st Ros), De Martino (1′ st Pesce), De Simone (19′ st D’Orta), D’Ambrosio (19′ st D’Angelo), Umile. A disp.: Ammaturo. All. Sorano

ARBITRO: Chiara Giovagnoli di Perugia (Salvatore Luppo e Noemi Romoli di Perugia)

RETI: 35′ pt Izzo, 15′ st Lunghi

PERUGIA – Una grande prestazione, sia sotto l’aspetto mentale che tecnico, consente all’Under 15 di Girini di battere 2-0 il Napoli, primo in classifica nel girone, e che fino adesso aveva perso soltanto una volta e non aveva subìto più di un gol in una partita. Quinto risultato utile consecutivo per la squadra biancorossa e quarta vittoria nelle ultime 5 gare.

Subito pericoloso il Perugia con un tiro che scheggia il palo. Il Napoli risponde con De Simone che impegna Caputo con un diagonale insidioso, bravo il portiere biancorosso a deviare in calcio d’angolo. È proprio allo scadere del primo tempo che arriva il vantaggio del Perugia con Izzo che raccoglie una respinta corta della difesa su calcio d’angolo e con un destro potente batte il portiere.

Nella ripresa, dopo un quasi autogol da parte dei biancorossi, ancora Caputo devia in angolo un tiro dal limite. Al 12′ è Lunghi a sbagliare il gol 2-0 colpendo male in semirovesciata da dentro l’area. Lunghi che si riscatta tre minuti dopo ribadendo in gol una punizione dal limite respinta corta dalla difesa del Napoli. Poco dopo ancora Caputo, oggi veramente insuperabile, respinge una conclusione di Umile presentatosi solo davanti a lui. La pressione degli ospiti non produce effetti, al triplice fischio è festa biancorossa.

Con questa vittoria Perugia che sale a quota 18 punti mentre il Napoli resta primo a quota 35.

“Una bella vittoria – spiega a fine gara il tecnico Mauro Girini – che dimostra la nostra crescita visto che un girone fa loro ci avevano battuto in modo netto (finì 5-0). Complimenti ai ragazzi che stanno recependo le mie direttive e un ringraziamento alla società che ci ha sempre sostenuto nei momenti difficili. Oggi mi è piaciuta soprattutto l’attenzione e la determinazione nel vincere i contrasti e sulle seconde palle”.

PROSSIMO TURNO: Avellino-Perugia, domenica 28 gennaio