Perugia, 21 gennaio 2018 – ore 15 – antistadio “R.Curi” – 15^ giornata campionato Under 16 Girone C

PERUGIA: Cerbini, Giustozzi, Pomerani, Bacchi (1′ st Corrado), Baldoni, Tozzuolo, Giustini, Corradini, Pareggi, Finetti (9′ st Zuppel), Mangiaratti. A disp. Conte, Torcolacci, Sorbelli, Busini. All. Migliorelli

NAPOLI: Maione, Parisi, Musella, Ceparano, Costanzo (28′ st Barruffo), D’Onofrio (1′ st Della Pietra), Volpe (1′ st Potenza), Virgilio, Mancino (35′ st Montaperto), D’Amato (17′ st Marrazzo), Cioffi. A disp.: Daniele, Autiero, Cretella. All. Carnevale

ARBITRO: Luca Angelucci di Foligno (Jacopo Goretti e Beatrice Rossi di Perugia)

RETI: 5′ pt Pareggi, 21′ pt Volpe (N)

PERUGIA – Finisce 1-1 la gara tra l’Under 16 di Migliorelli e il Napoli di Carnevale, che fino al pomeriggio odierno era in testa alla classifica. Bella prova quella messa in campo dalla squadra biancorossa che ha tenuto testa al Napoli, più forte sul piano tecnico, provando sempre a giocare palla a terra e dimostrando, in certi momenti della gara, anche di saper soffrire. Quarto risultato utile consecutivo per il Perugia che dà continuità ai risultati delle precedenti domeniche.

Dopo una prima fase di studio è il Perugia a passare in vantaggio con Pareggi che appoggia in rete un cross rasoterra di Mangiaratti. Replica immediatamente il Napoli con Cioffi che si libera bene in area, destro a giro da posizione defilata e palla che termina fuori. Al 15′ doppia azione pericolosa per gli ospiti con Cerbini che si esalta su una conclusione di Cioffi respingendo di pugno. Poco dopo cross di Musella e Mancino di testa anticipa tutti cogliendo l’incrocio dei pali. È il preludio al gol del pareggio che avviene con Volpe che deposita in rete un assist dalla sinistra di Cioffi. Il Napoli attacca sulle fasce ma i biancorossi non perdono la calma e difendono ordinati.

Nella ripresa c’è subito un tiro da limite di Separano, palla alta sopra la traversa. Al 10′ colpo di testa di Zuppel che purtroppo non inquadra la porta. Ospiti che spingono con intensità e creano un pericolo con Della Pietra che di piatto destro all’interno dell’area piccola manda incredibilmente alto. Nel finale sugli sviluppi di un calcio d’angolo la palla arriva sui piedi di Virgilio che in spaccata manda fuori da pochi passi. La pressione finale del Napoli non produce effetti mentre i Grifoni sprecano qualche contropiede di troppo. Finisce 1-1.

In classifica, Perugia che mantiene il 5° posto salendo a quota 23. Il Napoli va a 36 ma perde il primato e ora insegue la Roma, avanti di un punto.

“Abbiamo disputato una grande partita – ha commentato al triplice fischio il tecnico Giovanni Migliorelli – cercando di mettere in pratica quella che è la nostra filosofia di gioco cioè non rinunciando mai a giocare palla a terra. Mi è piaciuta, in particolar modo, la voglia di lottare dei ragazzi contro un avversario veramente forte. Aggiungiamo ancora un altro “mattoncino” al nostro percorso di crescita e continuiamo a lavorare come fatto fino ad ora”.

PROSSIMO TURNO: Avellino-Perugia, domenica 28 gennaio