Palermo, 18 febbraio 2018 – ore 11 – campo sportivo “Pisani” – 18^ giornata campionato Under 15 Girone C

PALERMO: Viola, La Mastra, Vaglica, Verdile, Gianbona, Buscemi, Izzo, Runcio, Montevago, Liga, Muratore. All. Di Benedetto

PERUGIA: Del Bello, Farinelli, Petrioli, Xhani, Izzo S., Leonardi, Mattioli, Angori, Del Prete, Spinelli, Lunghi. A disp.: Caputo, Bastianelli, Pannuti, Fabbri, Gaudini, Brunetti, Santucci. All. Girini

ARBITRO: Domina di Palermo (Marinaro e Fardella di Palermo)

RETI: 2′ pt Mattioli (PE), 13′ pt Izzo S. (PE), 8′ st e 29′ st Montevago (PA), 35′ st Izzo (PA)

PALERMO – L’Under 15 di Girini viene sconfitta 3-2 dal Palermo di Di Benedetto. In vantaggio di due gol la squadra biancorossa si è fatta rimontare dai rosanero che quando si sono ritrovati in difficoltà sul piano tecnico hanno impostato la sfida sul piano fisico e la confusione ribaltando la partita.

Dopo due minuti Perugia subito in vantaggio con Mattioli che servito da Angori batte il portiere avversario. Al 13′ la superiorità biancorossa viene concretizzata da una grande punizione di Izzo che manda la palla sotto l’incrocio, 2-0. Il Palermo prova a reagire e coglie un palo.

Nella ripresa i padroni di casa iniziano a mettere palle lunghe in area creando difficoltà alla difesa biancorossa. All’8′ Montevago con un colpo di testa accorcia le distanze e ancora l’attaccante del Palermo pareggia i conti al 29′ sempre di testa. Il Perugia non molla e spreca due occasioni con Fabbri e Santucci per portarsi di nuovo in vantaggio ma è Izzo (quello che gioca con il Palermo) a ribaltare il risultato con un tiro a scendere dai 25 metri che supera Del Bello e si insacca in porta per il 3-2. Mattioli di testa manca il gol del pareggio per poco ma è Farinelli proprio all’ultimo minuto a sprecare la grande occasione per fare 3-3. Alla fine vince il Palermo.

In classifica, Perugia che rimane a quota 21 mentre i rosanero salgono a 29.

“Abbiamo iniziato bene, con personalità – commenta nel post gara mister Girini – come sempre abbiamo provato a giocare la palla. Nella ripresa il Palermo ha iniziato a fare lanci lunghi che ci hanno messo in difficoltà andando così in sofferenza. Non meritavamo la sconfitta ma continuiamo il nostro percorso di crescita”.

PROSSIMO TURNO: Perugia-Salernitana, domenica 25 febbraio