Perugia, 19 novembre 2017 – ore 15 – antistadio “R.Curi” – 10^ giornata Campionato Under 17 Girone C

PERUGIA: Bellucci (25′ st Conte), Meoni (31′ st Mazza), Stramaccioni, Morena, Fratini, Bruschi, Vagnoni, Amatucci, Mercuri (25′ st Metelli), Corsi, Cimmino (44′ st Benedetti). A disp.: Giordano, Miola, Fuscagni, Romani, De Angelis. All. Violetti

ROMA: Giuliani, Parodi, Greco, Santese, Cataldi (11′ st Molinari), Laurenzi, Marini (18′ st Cangiano), Simonetti (18′ st Bucri), Barbarossa (11′ st Proietto), Silipo, Bamba. A disp.: Cardinali, Aglietti, Carruolo, Anatrella. All. Baldini

ARBITRO: Daniele De Tommaso di Rieti (Polidori di Perugia – Vinti di Perugia)

RETI: 42′ st Silipo

NOTE: espulso al 41′ st Parodi (R) per scorrettezze. Ammoniti Simonetti, Parodi, Stramaccioni

PERUGIA – Solo una deviazione beffarda a due minuti dalla fine condanna l’Under 17 di Violetti alla sconfitta contro la Roma, capoclassifica del girone e allenata dall’ex difensore di Lucchese, Napoli, Genoa e San Marino Francesco Baldini, quasi 400 presenze nei professionisti e una stagione anche al Perugia (2006/2007 in C1). Non è bastata la determinazione e l’attenzione dei ragazzi biancorossi che hanno chiuso tutti gli spazio alla compagine giallorossa, l’unica distrazione è costata cara complice anche la sfortuna visto che il tiro di Silipo è stato deviato da Morena mettendo fuori causa Bellucci.

Primo tempo equilibrato con le due squadre che provano a costruire azioni mancando sempre il passaggio finale.

Nella ripresa Perugia pericoloso con Mercuri che sugli sviluppi di un contropiede crossa al centro ma Giuliani anticipa di un soffio Vagnoni. Risposta della Roma con Cangiano il cui tiro rasoterra viene bloccato in due tempi da Bellucci. Poco dopo ancora Bellucci compie un grande intervento su un colpo di testa ravvicinato. Nel finale giallorossi in 10 per l’espulsione di Parodi per scorrettezze. Un minuto dopo la beffa con una respinta corta della difesa biancorossa, Silipo si avventa sulla palla e tira di sinistro, deviazione di Morena che spiazza Bellucci e vantaggio ospite. Neanche il tempo di reagire che l’arbitro decreta la fine.

In classifica Perugia che rimane a quota 14, Roma sale a 22.

“Avevamo preparato la partita nel modo in cui poi si è svolta – commenta con dispiacere il tecnico Violetti – siamo stati bravi nelle due fasi, i ragazzi hanno fatto un lavoro tattico straordinario, peccato per l’ultimo episodio che ci lascia l’amaro in bocca”.

“Partitia difficile, complimenti al Perugia per aver chiuso tutti gli spazi – spiega a fine gara il tecnico della Roma Francesco Baldini – gara risolta da una giocata di un singolo. Il nostro obiettivo è chiudere bene in classifica per poi giocarci tutto alle fasi finali e riprenderci la rivincita dopo due finali perse”.

PROSSIMO TURNO: Perugia-Crotone, domenica 3 dicembre (domenica 26 novembre turno di riposo)