Benevento, 3 marzo 2018 – ore 15 – antistadio “C.Imbriani” – 21^ giornata Campionato Under 17 Girone C

BENEVENTO: Stasi, Peluso, De Siena, Russo, Di Ronza, Pastina, Mancino, Mirante (1′ st Federico), Di Serio, Dublino (29′ st Strianese), Sanogo. A disp.: Picerno, Gargiulo, Credentino, Landolfi, Napolitano, Pignatelli, Onda. All. Bovienzo

PERUGIA: Conte, Bruschi, Stramaccioni, Morena (25′ st De Angelis), Fratini, Giordano, Mazza, Fuscagni, Zuppel (37′ st Miola), Corsi, Cimmino. A disp.: Bellucci, Rapari, Metelli. All. Violetti

ARBITRO: Mattia Pascarella di Nocera Inferiore (Cecere e Piscitelli di Caserta)

RETI: 18′ st Dublino, 34′ st Mazza (P)

BENEVENTO – Una grande prestazione consente all’Under 17 di Violetti di pareggiare 1-1 in casa del Benevento secondo in classifica e che una settimana fa era andato a vincere in casa della Roma capolista del girone. A dar valore alla prestazione dei biancorossi la presenza in campo di tre giocatori sottoquota (Conte, Fuscagni, Zuppel).

Gara equilibrata giocata ad alta intensità con i biancorossi che hanno ben contrastato la forza fisica e l’aggressività dei sanniti. Clamorosa nel primo tempo l’occasione capitata a Corsi in area, all’altezza del dischetto del rigore manca un tap-in vincente solo davanti al portiere.

Nella ripresa il vantaggio dei giallorossi con una palla lunga che scavalca la difesa biancorossa, dal centro destra un giocatore del Benevento la rimette al centro e Dublino con un piatto di prima intenzione batte il portiere. Il Perugia questa volta non molla e si getta in avanti alla ricerca del pareggio collezionando tre calci d’angolo in sequenza. Nell’ultimo di questi, al 34′, è Mazza a svettare più alto di tutti e siglare così il gol del pareggio.

In classifica, Perugia che sale a quota 26 mentre il Benevento va a 43, in attesa di tutte le altre gare.

“Sono contento della prestazione e di conseguenza del risultato – spiega soddisfatto nel dopo gara mister Violetti – abbiamo fatto una gran partita e faccio i complimenti ai ragazzi. Il Benevento è forte fisicamente e veniva dalla vittoria contro la Roma mentre noi eravamo rimaneggiati e con alcuni sottoquota. Dopo il vantaggio non siamo crollati ottenendo meritatamente il pareggio”.

PROSSIMO TURNO: Perugia-Ascoli, domenica 18 marzo (domenica 11 turno di riposo)