Città Sant’Angelo (Pescara), 4 novembre 2017 ore 15 – centro sportivo ‘Poggio degli Ulivi” – 8^ giornata Campionato Primavera 2 Tim

PESCARA: Fargione, Martella, Zugaro, Elizalde, Minelli, Camilleri, Pavone (35′ st Liguori), Selasi (35′ st Palestini), Mancini, Palladini (18′ st Borrelli), Scimia. A disposizione: Antonino, Marafini, Ferrini, Di Giacomo, Pierpaoli, Zampacorta, Albanese, Scuccimarra. All.: Massimo Epifani

PERUGIA: Cucchiararo, Patrignani, Martinelli, Achy, Ceccuzzi, Pietrangeli, Kouan Oulai, Panaioli, Loffredo, Amadio (45′ st Orlandi), Frick (14′ pt Traore). A disposizione: Bocci, Bagnolo, Della Morte, Ranocchia, Anello, Santini, Torregrossa, Subbicini. All.: Luciano Mancini.

ARBITRO: Cristian Cudini di Fermo (Falco di Bari; Palermo di Bari)

RETI: 6′ pt Mancini (PE), 42′ pt Panaioli, 15′ st Traore, 33′ st Loffredo

NOTE: ammoniti Camilleri, Borrelli, Cucchiararo, Patrignani

PESCARA – Torna al successo la Primavera biancorossa vincendo 3-1 in casa del Pescara. Grande prestazione dei ragazzi di Mancini che ribaltano il vantaggio dei biancocelesti grazie alle reti di Panaioli, Traore e Loffredo.

Pescara subito in vantaggio con Mancini con un tiro da fuori area che termina alle spalle di Cucchiararo. Al quarto d’ora paura per Yanik Frick, oggi “prestato” dalla prima squadra, che si scontra di testa con un avversario, tanta paura ma per fortuna niente di grave, l’attaccante però è costretto ad uscire. Il Perugia non si scoraggia e continua a produrre gioco pervenendo al pareggio allo scadere del primo tempo con Lorenzo Panaioli con un gran destro da fuori area che si insacca all’incrocio dei pali.

Nella ripresa il copione non cambia. I grifoni attaccano e si portano in vantaggio con Traore ancora con un tiro da fuori area che non lascia scampo a Fargione. Primo gol in campionato per l’attaccante classe 2000, il quarto stagionale considerando le tre segnature in Tim Cup. Ci pensa Loffredo al 33′ a chiudere i conti insaccando di testa una “spizzata” di Panaioli su cross di Amadio. Quarto gol in campionato per l’attaccante di provenienza Grosseto, il quinto in tutto compresa la Tim Cup.

Con questa vittoria il Perugia sale a quota 12 in classifica (già riposato) mentre il Pescara rimane a quota 7.

“Vittoria meritata – spiega felice il tecnico Mancini – e anche l’avversario con grande correttezza ci ha fatto i complimenti. Era importante tornare a vincere dopo un momento poco positivo dal punto di vista dei risultati perché comunque le prestazioni c’erano sempre state. Mi è piaciuta la reazione dopo lo svantaggio, da martedì riprendiamo a lavorare in vista del derby”.

“Grande vittoria – aggiunge il difensore Nicola Pietrangeli – e soprattutto grande reazione da vera squadra. È un inizio di campionato positivo il nostro e solo continuando a lavorare possiamo ottenere questi risultati. Sono contento di far parte di questo gruppo”.

PROSSIMO TURNO: Perugia-Ternana, sabato 18 novembre (sabato 11 il campionato osserverà un turno di riposo)