Perugia, 20 novembre 2017 ore 14:30 – antistadio “R.Curi” – 9^ giornata Campionato Primavera 2 Tim

PERUGIA: Cucchiararo, Patrignani, Berci (31′ st Martinelli), Achy, Ceccuzzi, Pietrangeli (36′ st Orlandi), Kouan Oulai, Panaioli, Loffredo, Choe (9′ st Amadio), Traore. A disp.: Bocci, Bagnolo, Pessot, Ranocchia, Anello, Santini, Settimi, Torregrossa, Barbarossa. All.: Luciano Mancini.

TERNANA: Vitali, Tinti, Pinsaglia, Mazzarani, Gigli, Buono, Nesta, Mennini (27′ st Filipponi), Gargano (17′ st Barbetta), Argento, Sicari (45′ st Mignone). A disp.: Luciani, Testa, Amato, Trovato, De Nicola, Conti, Coia, Votino, Nardi. All. Danilo Giovannelli (Mariani assente).

ARBITRO: Matteo Marchetti di Ostia Lido (Yoshikawa di Roma 1 e Rinaldi di Roma 1)

RETI: 24′ st Nesta (T), 42′ st Kouan Oulai (P)

NOTE: presenti 265 spettatori. Ammoniti Patrignani, Gigli, Buono

PERUGIA – Finisce in parità, 1-1, il derby fra Perugia e Ternana. Un pareggio giusto che accontenta entrambe le squadre anche se i biancorossi di Mancini hanno provato con più insistenza a cercare la vittoria. Vantaggio di Nesta su disimpegno errato di un difensore biancorosso e pareggio in acrobazia di Kouan Oulai (nella foto di Roberto Settonce il momento della conclusione a rete). Gara corretta e ben diretta da Marchetti di Ostia Lido.

C’è il pubblico delle grandi occasioni sugli spalti del campo centrale dell’antistadio. Dopo una prima fase di studio c’è subito una grande occasione per la Ternana al 20′ con Gargano che ruba palla a Panaioli e solo davanti a Cucchiararo manca completamente la palla. Due minuti più tardi ancora Gargano ci prova di destro, respinge Cucchiararo d’istinto. Il Perugia risponde con Kouan Oulai che in percussione sulla destra arriva sul fondo ma invece che servire a centro area un compagno meglio posizionato conclude fuori da posizione defilata. Al 37′ azione personale di Choe che si libera di un avversario e di sinistro da fuori area sfiora il palo. Da segnalare anche due fuorigioco dubbi segnalati a Loffredo pronto a scaricare in porta.

Nella ripresa Perugia che tiene in mano il pallino del gioco e chiude la Ternana nella propria metà campo. Traore ci prova di destro, palla fuori. Al 25′ errore in disimpegno di Pietrangeli che dentro la propria area si fa rubare palla da Nesta che scaglia un potente sinistro sotto la traversa portando in vantaggio i rossoverdi. I Grifoni si riversano all’attacco e su un cross di Berci gran tiro al volo di Traore che però non inquadra la porta. Entrano Martinelli e Orlandi per Berci e Pietrangeli. Il Perugia chiude gli avversari nella propria area ma non riesce a trovare il varco giusto. Ma al 42′ Martinelli dalla sinistra crossa al centro, Kouan Oulai in acrobazia aggancia la palla, si gira e batte di destro il portiere Vitali. Terzo gol stagionale, il secondo in campionato, per il centrocampista della Costa D’Avorio. La partita si accende e per ben due volte Orlandi ha la possibilità di calciare in porta ma in entrambe le occasioni blocca sicuro il portiere. Sull’ultima azione della partita, al quarto minuto di recupero, la Ternana sfiora addirittura il colpaccio con un’azione di contropiede che si sviluppa sulla sinistra, passaggio al limite dell’area per Buono che di destro sfiora il palo alla destra di Cucchiararo. Finisce 1-1.

Con questo pareggio, il primo in stagione, il Perugia sale a quota 13 punti mentre la Ternana va a quota 14.

“I ragazzi hanno disputato una buona gara – ha commentato a fine gara il tecnico Mancini – abbiamo rischiato anche di perderla ma il pareggio è più che meritato. Continuiamo nel nostro percorso di crescita, ci mancano dei punti contro Palermo e Crotone ma la strada è quella giusta. Oltre alla classifica il nostro obiettivo è quello di dare qualche ragazzo alla prima squadra. Ora ci aspetta un trittico di 3 partite in 8 giorni tra cui l’impegno in Tim Cup contro il Chievo Verona, una partita che ci dà soddisfazione per il percorso intrapreso fin qui e motivo d’orgoglio per i ragazzi”.

“Il derby è sempre una partita diversa dalle altre – spiega il centrocampista Alessio Amadio – dopo lo svantaggio abbiamo raddoppiato gli sforzi per pareggiare e ci siamo riusciti. Giocare davanti ad un pubblico numeroso fa sempre un certo effetto. A livello di squadra siamo soddisfatti, giochiamo bene, peccato per alcune sconfitte”.

“Sapevamo di incontrare una squadra ben organizzata – ha dichiarato il tecnico in 2^ Danilo Giovannelli, che ha diretto la squadra in assenza di Mariani – credo che il pareggio sia giusto, meglio noi nel primo tempo e il Perugia nella ripresa. C’è rammarico per aver preso gol negli ultimi minuti. Per il resto considerando che abbiamo iniziato tardi la preparazione siamo contenti del lavoro svolto fino adesso, lavoriamo per dare giocatori alla prima squadra”.

“Sono molto contento per il gol – afferma con un sorriso Gian Marco Nesta, nipote di Alessandro, difensore di Lazio e Milan nonché campione del mondo – è la mia prima rete in questo campionato. Dopo un inizio un po’ difficile di stagione ci stiamo conoscendo meglio e continuiamo così, migliora l’affiatamento con i miei compagni”.

PROSSIMO TURNO: Foggia-Perugia, sabato 25 novembre

Rivivi tutte le emozioni del derby nella nostra galleria fotografica (a cura di Roberto Settonce, vietata la riproduzione): https://www.facebook.com/acperugiasettoregiovanile/posts/990443271093974