TORNEO SERILLI – SEMIFINALE PERUGIA-FROSINONE 3-3 (4-2 dcr)

PERUGIA: Del Bello, Pomerani, Dottori, Sirci, Paladino, Cilioni, Governatori, Tempesta (34′ Grassi), Paciotti, Parolisi (19′ st Passaquieti), Lolli (11′ st Buzzi). A disp: Sergiacomi, Della Vedova, Lorenzini, Mollichella. All: Falaschi.

FROSINONE: Palmisani, Del Giudice, Villani, Faticanti, Boni, Mazzocchi, Navarra, Orlandi, Selvini, Cangianiello (34′ pt Liburdi), Ferrieri. A disp: Marasca, Gabrielli, Ferrante, Egidi, De Angelis, Ramieri. All: Trimani.

MARCATORI: 2′ pt Faticanti (F), 15′ pt Selvini (F), 17′ pt Lolli (P), 3′ st Paciotti (P), 29′ st Navarra (F), 34′ st Buzzi (P)

ROMA – I Giovanissimi Regionali di Falaschi sono in finale al torneo “Serilli” al termine di una partita a dir poco spettacolare.

Dopo il 3-3 dei tempi regolamentari, sono i calci di rigore ad assegnare ai biancorossi la finalissima del torneo.

Eppure a partire meglio sono i ciociari che dopo appena due minuti trovano il vantaggio: sugli sviluppi di un corner, Del Bello non trattiene la sfera e Faticanti deposita in rete da pochi passi. Al 15′ è il Perugia a complicarsi la vita da solo: Cilioni sbaglia il retropassaggio e serve Selvini che davanti a Del Bello non sbaglia per il gol del raddoppio. Il doppio svantaggio scuote i ragazzi di Falaschi che al 17′ accorciano le distanze grazie ad un gran tiro di Lolli che si infila sotto la traversa. Poco dopo Del Bello nega il 3-1 a Selvini mentre Paciotti e Governatori sprecano incredibilmente due palle-gol.

Nella ripresa il Perugia, alla prima vera occasione, trova il pareggio con Paciotti che approfitta di una respinta corta del portiere. Ci pensa Navarra a riportare avanti il Frosinone ma cinque minuti dopo ancora una respinta corta di Palmisani favorisce Buzzi che da due passi non può sbagliare, è 3-3. Ai calci di rigore l’eroe è Del Bello che respinge i tiri di Faticanti e Ferrieri mentre Paladino, Dottori, Governatori e Passaquieti non falliscono. La finale è realtà.

Martedì 12 settembre ore 17:30 l’avversario sarà l’Urbetevere che in semifinale ha vinto 3-0 contro la Nuova Tor Tre Teste.