Perugia, 25 giugno 2018 – Prestigioso secondo posto per le ragazze Under 12 del Perugia femminile alla 2° edizione dell’International Women Tournament Carlini Cup, il torneo internazionale che si è svolto nello scorso weekend presso lo sporting center di Montecompatri (Roma) e che testimonia la crescita e l’attenzione che il calcio femminile sta riscuotendo a livello nazionale vista pure la partecipazione di compagini come Inter, Juventus, Atalanta e Roma.

E proprio la Juventus in finale ha fermato la strepitosa cavalcata delle ragazze guidate dal trio Salvatore Cannito, Elisa Palmini e Marzia Sorbelli che in pochi giorni hanno assemblato una rosa composta anche da altre atlete delle società affiliate di Orvietana Calcio, Vis Nuova Alba, Fontanelle Branca, Real Virtus e Madonna Alta.

Il Perugia è stato inserito nel girone B insieme a Roma, Atalanta e Tivoli. Nell’esordio contro i bergamaschi è uscito uno spettacolare 3-3 e pure contro la Roma, campione uscente della 1^ edizione, le grifoncelle si sono ben comportate ottenendo un prezioso 0-0 che le permettono di giocarsi tutto nell’ultimo confronto contro il Tivoli al quale rifilano ben 18 gol.

In semifinale c’è l‘Inter. Partita ricca di emozioni dove i nerazzurri fanno vedere le grandi doti tecniche ma il Perugia ribatte colpo su colpo chiudendo i tempi regolamentari sul 2-2. Ai calci di rigore la protagonista diventa Ludovica Pietrisanti, insieme a Ariela Mailai (di proprietà) e Erin Cesarini (in prestito dalla Vis Nuova Alba), che neutralizza due rigori (6-5 il risultato finale) regalando alle sue compagne la finale contro la Juventus. L’ultimo atto della manifestazione si gioca poco dopo e le ragazze biancorosse accusano un po’ di fatica. La Juventus così ne approfitta vincendo 5-0.

“Una bellissima esperienza per le nostre ragazze – commenta il Direttore Generale Mauro Lucarini – a cui faccio i complimenti per il risultato ottenuto. Sottolineo anche il lavoro dei tecnici che in poco tempo hanno creato un vero gruppo in grado di tener testa a squadre più forti a testimonianza che il lavoro paga sempre. Questo secondo posto rappresenta un piccolo “mattoncino” da cui partire per far crescere l’attenzione verso il calcio femminile che, ricordo, da quest’anno è passato sotto il patrocinio della Figc”.

L’A.C.Perugia inoltre ringrazia l’organizzatore del torneo Camillo Carlini e tutte le società intervenute.