Nella giornata di ieri, venerdì 22 giugno 2018, presso lo stadio “Renato Curi” si è svolto lo Sponsor Day che ha visto coinvolti circa 80 rappresentanti delle aziende partner del Club.

Un incontro iniziato a metà pomeriggio quando gli sponsor del Club hanno fatto ingresso all’interno del Museo AC Perugia Calcio accolti dal marketing biancorosso.

A seguire i rappresentanti del’area marketing AC Perugia Calcio hanno effettuato un meeting all’interno della sala conferenze del Museo dove hanno mostrato numeri e dati sulla passata stagione e le novità in programma per la prossima.

Nell’ultimo anno quasi un milione di visualizzazioni con circa 240 mila utenti unici. Il 61 per cento dei visitatori naviga sul sito per la prima volta e il 33,5 per cento di loro è racchiuso nella fascia di età 25-34 anni. A differenza di quanto si possa pensare sono di più le donne (54 per cento) a “curiosare” rispetto ai maschi (46 per cento).

Ma la comunicazione del Perugia passa anche attraverso le proprie pagine social (Facebook, Twitter, Instagram, YouTube e LinkedIn) che complessivamente superano la soglia degli 80 mila followers. Inoltre, nel maggio scorso c’è stato il maggior incremento di “seguaci” con una variazione positiva dell’8,10 per cento, la migliore di tutta la Lega B.

A seguire l’intervento del vice presidente Stefano Cruciani che ha parlato degli incontri effettuati durante l’anno in merito al progetto sul nuovo stadio Renato Curi e in chiusura l’intervento del presidente Massimiliano Santopadre.

Terminato l’incontro i rappresentanti delle aziende partner si sono diretti all’interno dello spogliatoio del Perugia, ma questa volta per scendere direttamente in campo. A partire dalle ore 18 circa all’interno dello stadio “Renato Curi”  si è svolto un triangolare di calcio che ha visto coinvolti direttamente loro, gli sponsor, che hanno indossato le mute del Grifo e si sono sfidati in mini partite da 25 minuti.

“Una giornata bellissima e coinvolgente – commenta Claudio Sciurpa, amministratore delegato Vitakraft Italia SpA – sono cinque anni che siamo vicino alla società del Perugia e ne siamo orgogliosi. Il fatto di renderci partecipi è un punto importante per collaborare insieme”.

“Scendere in campo al “Curi” è sempre una grande emozione – aggiunge Matteo Perelli, amministratore di Mericat mentre recupera un po’ di fiato al termine della prima partita del triangolare – “un modo originale e divertente per stare insieme e conoscerci ancora meglio”.

Non ha giocato Saverio Maitini, venuto in rappresentanza del main sponsor “Officine Piccini”, ma non per questo è voluto mancare all’appuntamento. “Un modo per salutarci e chiudere la stagione in maniera divertente, una giornata “leggera” organizzata nel migliore dei modi”.

Presente anche Gianluca Gargaglia, uno dei soci di FortInfissi, che ha ribadito come “questi appuntamenti sono importanti sia per rafforzare il rapporto tra singolo sponsor e squadra che fra gli sponsor stessi”. 

“Noi della Tedesco Group abbiamo apprezzato quest’inziativa promossa dal marketing del Perugia per il suo valore aggregativo. – commenta Bruno Bellarosa -Giocare in questo campo è davvero un’emozione, che vinca il migliore.”

“Siamo sempre più convinti di far parte di questa famiglia che è il Perugia -spiega Andrea Lupatelli, uno dei soci fondatori di “Grafox” che per l’occasione ha voluto ricoprire il ruolo del suo idolo, Nicola Belmonte (forse anche per la somiglianza ndr) – il nostro rapporto va oltre l’aspetto commerciale visto che siamo anche tifosi”.

Terminata le sfida in campo, vinta dalla squadra Rossa con un gran gol del dt Roberto Goretti, la giornata si è conclusa con un aperitivo finale.

Una giornata davvero interessante, uno splendido modo per stare insieme, scambiarsi opinioni, creare sinergia tra il Club e le aziende in cui eccellenza e passione si incontrano e fanno la differenza.