Perugia, mercoledì 28 aprile 2021 – ore 15 – antistadio “R.Curi” – recupero 8^ giornata Campionato Primavera 3 “Dante Beretti” Girone E

PERUGIA: Baietti, Angori, De Marco, Rigen (26′ st Pellegrini), Menci, Ba, D’Angelo (1′ st Parolisi), Lunghi (35′ st Russo), Morina (19′ st Dioum), Mancino, Ferraro (19′ st Galeotti). A disp.: Cerbini, Fabri, Seghetti, Del Prete, Maisto. All. Formisano

SAMBENEDETTESE: Stefano, Murati, Pietropaolo, Acciarini (26′ st Pacchioli), Falleroni (30′ st Fiscaletti), Massaccesi, Pesce (14′ st Traini), Amatucci, Poli (30′ st Delle Compagni), Catinari, Carbone (26′ st Amici). A disp.: Pompei, Brunozzi, Benigni, Iommi. All. Alfonsi

ARBITRO: Andrea Reali di Foligno (Federico Suriani di Perugia – Chiara Trotta di Perugia)

RETI: 3′ pt Lunghi, 30′ pt Ferraro (entrambi nella foto)

NOTE: al 35′ pt il portiere Stefano respinge rigore di Mancino. Ammoniti Stefano, Galeotti

HIGHLIGHTS: https://youtu.be/gCScoUy0otA

PERUGIA – Dopo 28 giorni dall’ultima gara disputata la Primavera biancorossa riprende da dove aveva lasciato ovvero con una vittoria. Questa volta è la Sambenedettese, fanalino di coda del campionato, a uscire sconfitta per 2-0. A segno Alberto Lunghi, al 2° centro in campionato, che festeggia come meglio non può la maggiore età raggiunta ieri, e Marcello Ferraro, alla sua prima rete in stagione.

Si comincia sotto una pioggia battente e dopo 3′ sul cross di Ferraro dalla destra che attraversa tutta l’area Lunghi tutto solo insacca facilmente per il vantaggio biancorosso. Poi ci prova Rigen da dentro l’area ma il suo tiro viene deviato. Al 12′ ancora un cross, questa volta dalla sinistra, taglia tutta l’area e per un soffio Lunghi non realizza la doppietta personale. Poi è De Marco a servire con un bel passaggio di prima il movimento di Lunghi che, seppur defilato, tenta comunque la conclusione, palla fuori. Alla mezz’ora arriva il raddoppio. Lancio di Angori a cercare l’altro esterno Ferraro che non ci pensa su due volte e con un destro al volo batte il portiere. 2-0. Pochi minuti dopo Mancino, servito da Lunghi, si allunga troppo la palla e la sua conclusione trova pronto il portiere Stefano in uscita. Portiere ospite che diventa protagonista al 35′ prima in negativo atterrando Mancino in area di rigore e poi in positivo parando il rigore del possibile 3-0 tirato dallo stesso Mancino.

Nella ripresa con il campo allentato dalla pioggia è sempre il Perugia ad attaccare. Al 15’ è ancora Rigen a provarci. Sul cross dalla sinistra, stoppa di petto e subito calcia di sinistro al volo, fuori di poco. Qualche minuto più tardi destro potente dal vertice dell’area di Ferraro che coglie l’incrocio dei pali a portiere battuto. Iniziano i cambi per entrambe le squadre. Nel finale prima Lunghi e poi il neo entrato Parolisi sfiorano la terza rete. Finisce 2-0.

Con questa vittoria i Grifoni salgono a quota 19 punti in classifica, dietro la capolista Teramo a 20, ma con due partite da recuperare. Samb che rimane ultima con 3 punti.

Bella vittoria – commenta a fine gara il tecnico Formisano – non era facile dopo 28 giorni dall’ultima gara giocata e dopo 15 giorni di quarantena a cui si sono aggiunti 8 indisponibili. Abbiamo disputato un grande primo tempo, poi nella ripresa siamo calati fisicamente cercando di sopperire con il gioco. Non guardo la classifica, a me interessa che la squadra faccia dei passi avanti ogni partita e anche oggi lo ha fatto“.

PROSSIMO TURNO: Perugia-Matelica, sabato 1 maggio