Penultima giornata di campionato per il Perugia Primavera che affronta sabato alle ore 15 la sua ultima trasferta stagionale contro il Pescara primo in classifica. Gli abruzzesi hanno 43 punti ottenuti grazie al miglior attacco del campionato (49 reti realizzate) e appena 16 subite. 14 le vittorie, 3 le sconfitte e un solo pareggio: questi i numeri degli avversari dei biancorossi. Il rendimento tra le mure di casa è notevole: 8 vittorie, un pareggio e solo una sconfitta contro la Lazio per 0-1. Proprio la Lazio probabilmente tiferà per i ragazzi di mister Pagliari perché se i capitolini dovessero fare un risultato peggiore del Pescara, questi ultimi si laurerebbero campioni con una giornata di anticipo. Nel girone d’andata i delfini  si imposero 1-4 grazie alla rete di Palladini, Marafini, Muniz e Sarr. Per i biancorossi realizzò Bagnolo su rigore.

I convocati: Bagnolo, Barbarossa Alessandro, Barbarossa Filippo, Bocci, Cavaliere, Corradini, Correia, Giordano, Kisyo, Lucaj, Metelli, Minacori, Ndir, Odishelidze, Pagliari, Righetti, Santini, Settimi, Trawally, Vagnoni.

Arbitro: Giovanni Ayroldi della sezione di Molfetta (Appagallo-Dell’Olio)

Il turno: Benevento-Livorno, Frosione-Ascoli, Cosenza-Crotone, Lazio-Lecce, Pescara-Perugia. Riposa: Foggia.

La classifica: Pescara 43, Lazio 40, Ascoli 36, Lecce 31, Benevento 25, Livorno 24, Frosinone 23, Foggia 23, Perugia 14, Crotone 14, Cosenza 9.