Perugia, 6 marzo 2021 – 3^ giornata Campionato Primavera 3 “Dante Beretti” Girone E

PERUGIA: Baietti, Moccia (11′ st Barontini), Menci, Pesciallo, Fabri, Darini, Maisto (25′ st D’Angelo), Angori, Morina (11′ st Seghetti), Mancino (32′ st Dioum), Lunghi (25′ st Galeotti). A disp. Moro, Larosa, Parolisi, De Marco, Rigen, Russo, Del Prete.  All. A. Formisano

VIS PESARO: Sodani, Paduano, Baruffi (38′ pt Masullo), Galeazzi, Ceccacci, Carnicelli, Morelli, Pierpaoli, Ciaroni (15′ st Bento Da Silva), Morani (32′ st Venerandi), Rastelletti (15′ st Pizzagalli). A disp.: Barzanti, Agostini, Ugolini, Bartolucci, Sylla, Sciamanna. All. A. Sandreani

ARBITRO: Mattia Checcaglini di Perugia (Salvatore Luppo e Andrea Valentini Albanelli di Perugia)

RETI: 25′ st Mancino

NOTE: ammoniti Seghetti

(nella foto il marcatore Mancino, foto di Settonce, vietata riproduzione)

PERUGIA – Dopo un’attesa di sei mesi (causa rinvio campionato e sosta campionato) finalmente la Primavera biancorossa ha potuto giocare la sua prima partita ufficiale della stagione. E non poteva esserci esordio migliore visto che è arrivata subito la vittoria. Il gol partita è di Andrea Mancino (proveniente dal Napoli) a metà ripresa con un destro da fuori area che si infila sotto la traversa. Primi 3 punti per i biancorossi che devono recuperare due gare.

Presente il Direttore Generale Comotto. Primo tempo senza grandi emozioni con il Perugia che comanda il gioco ma commette qualche errore di troppo nell’ultimo passaggio. Lunghi, Mancino e Morina ci provano ma senza creare grandi pericoli. La Vis Pesaro, allenata da Alessandro Sandreani (bandiera del Gubbio con oltre 300 presenze) chiude ogni spazio.

Nella ripresa i biancorossi di mister Formisano entrano in campo più convinti e creano subito un’occasione con Morina che sfiora il palo da fuori area. Gli ospiti hanno una grande occasione con Rastelletti che di testa, sull’uscita di Baietti un pò avventata, non centra la porta. Poi è Lunghi a impegnare Sodani in calcio d’angolo con un tiro da posizione defilata. Sul seguente angolo Darini di testa sfiora il palo e il vantaggio biancorosso. Vantaggio che arriva al 25′ st con Mancino che lascia rimbalzare la palla e da fuori area infila il portiere. Grande esultanza con tutta la panchina. Gli ospiti avrebbero la grande occasione per pareggiare con Da Silva che tutto solo davanti a Baietti si vede respingere il tiro da un recupero alla disperata di Darini che salva un gol praticamente fatto.

I biancorossi calano ma creano un paio di occasioni ancora con Mancino (bella parata di Sodani) e poi Seghetti, fuori. Nel finale Vis Pesaro all’attacco ma non succede nulla. Finisce 1-0.

“È stato emozionante riprendere – commenta a caldo il tecnico Alessandro Formisano – i ragazzi hanno dato tutto, nel finale c’è stata tanta fatica ma mi auguro che sia il punto di partenza di una grande avventura. In questi mesi senza partite la cosa difficile è stata trovare gli stimoli, la competizione, però i ragazzi mi hanno sempre seguito”. Una battuta anche nel video emozionale pubblicato nel pre gara. “Lo avevamo preparato solo per noi internamente – dice – i ragazzi hanno bisogno di essere accompagnati anche negli aspetti emozionali e comportamentali e questo serve a crescere quanto e forse più della partita”.

PROSSIMO TURNO: recupero 1^ giornata Perugia-Teramo, martedì 9 marzo ore 12 (antistadio).

(foto Settonce, vietata riproduzione)