Ferentino (FR), 5 maggio 2018 – ore 15 – 26^ giornata campionato Primavera 2 TIM Girone B

FROSINONE: Marcianò; Centra, Verde, Tarasco; Origlia, D’Angeli (29′ st Cococcia), Angeli, Gori, Esposito (37′ st Presicci); Alfonsetti (10′ st Persichini), Mancini. A disp: Graziano, Cerroni, Capogna, Obleac, Simonelli. All. Di Palma

PERUGIA: Cucchiararo; Patrignani, Pessot (30′ st Corsi), Ceccuzzi, Orlandi; Martinelli, Settimi (43′ st Anello), Barbarossa; Amadio, Bagnolo (13′ st Sbordone), Loffredo. A disp: De Maio, Amatucci, Giordano, Subbicini. All. Mancini.

ARBITRO: Federico Dionisi di L’Aquila (Marinenza di L’Aquila e Ruggieri di Pescara)

RETI: 34′ pt Mancini (F)

NOTE: espulso al 46′ st Patrignani per doppia ammonizione. Ammoniti Barbarossa (P), Patrignani (P), Ceccuzzi (P), Verde (F), Origlia (F), Angeli (F).

FROSINONE – L’ultima giornata del Campionato Primavera 2 girone B si è concluso con una vittoria per il Frosinone. I gialloblu di Di Palma hanno superato 1-0 i biancorossi di Mancini grazie alla rete di Mancini nella prima frazione di gioco, abile ad inserirsi in area di rigore e a battere il portiere umbro con un diagonale rasoterra. Nel secondo tempo il Perugia ha creato tantissime occasione da rete, purtroppo senza concretizzare. Nel finale espulso Patrignani.

Dopo quattro vittorie consecutive per il Perugia arriva la sconfitta e così si chiude il campionato a 37 punti, 6° posto, in coabitazione con il Pescara, 39 gol fatti (Loffredo 11 gol, Traore 10 gol e Patrignani a quota 4 sono i primi tre marcatori del gruppo) e 32 subìti. Palermo promosso nel Campionato Primavera 1 mentre Cagliari, Ascoli e Bari vanno ai playoff.