Squalificato l’allenatore del Lecce Siviglia e Cavaliere per il Perugia

Non sarà affatto semplice la sfida che attende il Perugia Primavera sabato mattina alle ore 11 presso l’antistadio Renato Curi. La squadra di Sebastiano Siviglia, ex difensore della Lazio che però non potrà sedersi in panchina per squalifica, è quinta in classifica con 10 punti e non perde dal 29 settembre. C’è però un dato confortante: i giovani pugliesi in trasferta hanno ottenuto solo una vittoria (Ascoli-Lecce 0-2) e ben due sconfitte (Crotone-Lecce 1-0 e Pescara-Lecce 2-1). All’opposto, i giovani Grifoni fra le mura amiche hanno perso solo una volta, all’esordio contro l’Ascoli per una rete a zero, e vinto le altre due (Perugia-Cosenza 4-3 e Perugia-Crotone 3-0) più l’ultima sfida di Coppa Italia (Perugi-Ascoli 5-1). Il Lecce ha realizzato 12 reti e ne ha subite 10 mentre il Perugia ne ha realizzate 9 e subite altrettante. Entrambe le squadre hanno sempre subito almeno una rete in ogni partita con una sola eccezione. Capocannonieri dei leccesi sono, con tre reti, l’attaccante Alessandro Avantaggiato che ha realizzato una tripletta in casa contro il Livorno, e il centrocampista Giacomo Lezzi andato a segno nel derby contro il Foggia vinto 5-4 e autore di una doppietta nella vittoria per 2-0 contro l’Ascoli. Il Perugia dovrà fare a meno di Lorenzo Cavaliere, squalificato per una giornata.

CONVOCATI: Bagnolo, Barbarossa Alessadro, Barbarossa Filippo, Battistelli, Bocci, Giordano, Guerri, Laboire, Mame, Martinelli, Metelli, Odishelidze, Orlandi, Pietrangeli, Righetti, Romani, Santini, Settimi, Stramaccioni, Trawally, Vagnoni, Venturi.