Alessandro Nesta ha incontrato i giornalisti prima della partenza per Livorno

Mister Nesta fa un piccolo bilancio di questi primi mesi di campionato: “Abbiamo fatto buone partite in casa ma anche in trasferta. In casa abbiamo avuto una spinta in più. L’atteggiamento è sempre stato giusto, forse in trasferta gli avversari erano più tosti. Credo che le vittorie e le sconfitte vadano archiviate, quello che conta è la mentalità. Dobbiamo ancora crescere, indipendentemente dalla vittoria di martedì. Dobbiamo gestire la partita, capire la situazione di un compagno, stare attenti sui calci piazzati, essere più cattivi nell’area di rigore”.

L’allenatore biancorosso parla poi dei prossimi avversari: “Il Livorno farà di tutto per tirarsi fuori da una situazione non facile e in più avrà il sostegno del proprio pubblico. Dovremo essere bravi a mettere subito la partita nei nostri binari e togliere il furore iniziale ai nostri avversari. Lucarelli è stato il mio primo compagno di camera in Under 21, Diamanti è un giocatore che si allena con piacere, il massimo”.

Infine, il mister ha speso alcune parole sui singoli giocatori: “Tutti hanno alti e bassi. Moscati per noi è importantissimo, è un bravo ragazzo oltre che un ottimo calciatore. Spero che tutti, compreso Marco, mi mettano qualche dubbio su chi mettere in campo. Ho diverse soluzioni per sostituire l’assente Ngawa, valuteremo. Vido è un grande talento, deve solo trovare un po’ di equilibrio nei momenti buoni così come quando capita un episodio negativo. Il resto è fuori discussione. Sgarbi è pronto per giocare in Serie B. Si tratta di un ragazzo intelligente. Abbiamo diverse soluzioni fra i centrali, arriverà il suo momento”.