Perugia, 14 ottobre 2020 – La C è il calcio per i giovani. Nascono dalla stagione 2020-2021 i campionati “Primavera 3” e “Primavera 4”. E’ stata accolta favorevolmente la proposta della Lega Italiana Calcio Professionistico di riforma del Campionato Nazionale Giovanile “DANTE BERRETTI” con l’istituzione dei nuovi campionati, dedicati ai giovani e alla loro valorizzazione.

“Sono contento della nascita dei campionati Primavera 3 e Primavera 4 – ha dichiarato Francesco Ghirelli, Presidente Lega Pro – saranno molto importanti, in particolare, per la formazione di giovani per le Nazionali. Si apre così una competitività maggiore. Ringrazio il Presidente Gravina che ha lavorato con lungimiranza ed i Presidenti Dal Pino e Balata perché così si ragiona a sistema e si fa bene al calcio. Con questa decisione esaltiamo la nostra mission, quella per cui ci battiamo da sempre: siamo Serie C che svolge il ruolo di formazione dei giovani talenti nel calcio.

“Questa riforma ci pone al riparo anche da fatti assurdi, già accaduti. Il caso del Novara ha fatto scuola – continua Ghirelli – Quando la prima squadra retrocesse dalla B alla C e la squadra giovanile conquistò la promozione dalla Primavera 2 alla Primavera 1 non ci fu la possibilità per i giovani calciatori di fare un’esperienza di crescita. Un intero patrimonio rischiò di essere spazzato totalmente. Il Novara fu lungimirante portando molti ragazzi in prima squadra e questo consentì loro di essere valorizzati”.

Il meccanismo premierà le società che investono nel settore giovanile. E’ basato su promozioni e retrocessioni e prepara i giovani ad un campionato dove il risultato ‘conta’ come quello della prima squadra.

Si scrive una nuova pagina del calcio italiano.

Il fischio di inizio è fissato per sabato 24 ottobre 2020.

In sintesi: nella stagione in corso la Primavera 4 non si disputerà e la Primavera 3 (alla quale parteciperà AC Perugia Calcio) sarà a 60 squadre (tutte quelle di serie C). Nella stagione 2021-2022 al via il Primavera 4 a 30 squadre. Non sono previste retrocessioni dal torneo Primavera 2, fatto salvo le società che retrocedono dalla B alla C, escluse automaticamente a prescindere dal piazzamento della formazione Primavera. Nella stagione 2021-2022, previste quattro new entry.

Il campionato Primavera 2, oggi a 24 squadre, nella stagione 2023-2024 sarà a 32 e prevederà due retrocessioni in Primavera 3.

GIOCATORI FUORI QUOTA Primavera 3 e 4:

  • n. 3 calciatori “fuori quota”, di cui non più di uno senza limite di età, che possono essere impiegati in ogni gara della Fase Eliminatoria. (escl. le due ultime gare)
  • n. 3 calciatori “fuori quota”, con limite di età, che possono essere impiegati in ogni gara della fase finale.

Campo di giuoco di dimensioni mt. 100×60.