In programma allenamenti, visite guidate, walk-about e ingresso in campo in occasione di Perugia-Livorno

Trenta ragazzi della Perugia Japan, Società affiliata all’A.C. Perugia Calcio Football Academy da ormai tanti anni, sono arrivati lunedì a Perugia e resteranno in città fino a domenica 31 marzo. I primi contatti con i giapponesi risalgono proprio al periodo di fondazione dell’Academy biancorossa e il sodalizio prosegue da circa sette anni. Il gruppo comprende le 12 scuole calcio sparse per alcune province giapponesi che comprendono le città di Tokyo, Kobe, Osaka, Kasai e Yokohama, con la grande novità della Perugia Japan Academy, riservata ad un numero ristretto di giovani calciatori tra i più promettenti delle scuole calcio.

Dopo la visita delle strutture del settore giovanile biancorosso, i ragazzi hanno mosso i primi passi sui dei campi di allenamento.

I giovani calciatori del sol levante, appartenenti alle categorie comprese tra i 2005 e i 2011, effettueranno una settimana di training insieme ai pari età della scuola calcio biancorossa guidati dagli istruttori Alessandro Sabatini, Salvatore Cannito, Elisa Palmini, Francesco Gatti, Mirko Vitali, Andrea Maffei, Giovanni Broglia che si alterneranno per tutta la settimana per guidare le sedute di allenamento. Oltre agli allenamenti, le attività proseguiranno con due amichevoli presso il campo sportivo di Collestrada, sede anche del settore femminile del Perugia.

Ma non finisce certamente qui. La delegazione giapponese visiterà i luoghi culturali più suggestivi della città in attesa della partita di sabato tra Perugia e Livorno. Il match valevole per la 30ª giornata del campionato di Serie BKT in programma alle ore 15 allo stadio Renato Curi, vedrà i ragazzi impegnati in tantissime attività. La loro giornata inizierà con un wolkabout all’interno stadio, che comprenderà la visita del Museo del Grifo, dello spogliatoio biancorosso, della sala stampa e del campo da gioco. A seguire i ragazzi attenderanno l’arrivo delle due squadre dove potranno scattare qualche foto e farsi firmare autografi per concludere con l’emozione dell’ingresso in campo mano nella mano con gli undici titolari del match di Serie B. Tutti insieme, poi, assisteranno all’incontro di calcio nel settore dello stadio a loro riservato.

Tutto questo si è reso possibile grazie all’organizzazione dello staff Academy coordinato dal direttore generale e direttore Academy Mauro Lucarini in collaborazione con il presidente del Perugia Japan Yamato Kawai e della responsabile Academy Giappone Chigusa Kuraishi.