San Benedetto del Tronto, sabato 5 giugno 2021 – ore 12:30 – campo sportivo “G.Merlini” – 17^ giornata campionato “D.Beretti” Girone E

SAMBENEDETTESE: Pompei, Murati, Brunoi, Domizi, Zappasodi (31′ st Pagliuso), Delle Compagni, Catinari (18′ st Pacchioli), Amatucci, Pesce, Cardoni (18′ st Ouali), Pietropaolo (25′ st Del Marro). A disp.: Palestini, Fiscaletti, Acciarini, Mosca, Poli. All. Alfonsi

PERUGIA: Cerbini, Angori, Menci, Rigen, Ba (18′ st Barontini), Darini, Ferraro (43′ st Larosa), Galeotti, Morina (43′ st Dioum), Mancino (29′ st Pellegrini), Lunghi (29′ st Seghetti). A disp. Moro, Moccia, Krouba, Russo, Pesciallo. All. Formisano

ARBITRO: Luca Pasqualini di Macerata (Michele Pio Rinaldi di Macerata – Riza Zela di Ancona)

RETI: 10′ pt Rigen, 42′ st Morina

NOTE: ammonito Pietropaolo

HIGHLIGHTShttps://youtu.be/-Pr7LNNKsok

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Con una rete per tempo di Rigen e Morina la Primavera biancorossa batte 2-0 la Samb vincendo così il proprio girone di competenza. Ma non è finita qui. Perché solo vincendo all’ultima giornata il derby contro la Ternana i biancorossi possono sperare di accedere alla final four di Coverciano in programma dal 18 al 20 giugno. Le migliori quattro prime dei sette gironi verranno scelte attraverso un calcolo matematico che tiene conto di alcuni fattori.

Il vantaggio porta la firma di Rigen al termine di una bella azione che ha visto protagonisti prima Morina e poi Pesciallo le cui conclusioni hanno trovato l’opposizione di Pompei prima della tiro finale del centrocampista biancorosso alla terza marcatura stagionale. Raddoppio nel finale con Morina (settimo centro) che a tu per tu con il portiere ha insaccato nell’angolino basso. Al fischio finale comprensibile la gioia di tutta la panchina biancorossa.

Perugia che chiude al primo posto con 35 punti (frutto di 11 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte), davanti a Teramo, che al momento è a quota 27 con due gare da recuperare, e Ternana.

“Siamo moderatamente soddisfatti – commenta il Responsabile del Settore giovanile Jacopo Giugliarelli – e ringraziamo in primis per questo risultato il presidente Santopadre e tutta la dirigenza per aver creato le condizioni necessarie per il lavoro quotidiano dei ragazzi.
E poi naturalmente un ringraziamento va al mister, a tutto lo staff tecnico, al direttore tecnico, e ai collaboratori.
Il nostro vero obiettivo però è quello di creare un modello organizzativo e di lavoro che consenta ai ragazzi del nostro settore giovanile di entrare in pianta stabile in prima squadra da qui ai prossimi anni.
Ma il nostro campionato non finisce qui perché l’ultima sfida ci ha regalato un derby e tutti noi sappiamo l’importanza di questa partita che dobbiamo vincere per continuare a sperare di rientrare tra le prime migliori quattro che si contenderanno le Final Four di Coverciano”.

PROSSIMO TURNO: Perugia-Ternana, sabato 12 giugno