Perugia, 26 gennaio 2018 – Al termine di Pescara-Perugia ecco le parole di Max Volta.

“E’ una vittoria molto importante ma cerchiamo di rimanere con i piedi per terra. La serie B ci insegna che vinci due partite e sei in alto, ne perdi due e sei subito in fondo alla classifica. Quello che è successo nel girone d’andata ci deve servire da lezione. Ancora oggi faccio fatica a darmi una spiegazione”.

“Sicuramente questo nuovo modulo ci da più compattezza e sicurezza, saranno un po’ più scontente le punte che devono correre di più (ride). Con la difesa a tre ci sono più palloni da giocare e possiamo rischiare qualche giocata in più. Siamo un buon gruppo, anche se da fuori non è sembrato questo, con dei valori importanti sia dal punto di vista umano che tecnico”.

“Dellafiore si sta dimostrando un grande professionista, si è inserito nello spogliatoio in punta di piedi ma sta dando un grande contributo alla squadra, gli faccio i complimenti. In campo, poi, non ha bisogno di presentazioni. Per quanto riguarda Kouan avevamo percepito già in allenamento che aveva voglia di fare e di imparare, il secondo gol di oggi non ce lo aspettavamo, ha dimostrato di avere i mezzi. Prima della gara gli avevamo detto che la seconda partita sarebbe stata quella più difficile ma oltre al gol ha fatto molto bene. Ora ci aspettano quattro partite molto impegnative. Ripeto: restiamo umili, la B è un campionato lungo e strano”.