Perugia, sabato 9 aprile 2022 – ore 15 – centro sportivo “P. Rossi” – 24^ giornata campionato Primavera 2 Girone B

PERUGIA: Moro, Karamanis (26′ st Giunti), Grassi, Mussi (26′ st Parolisi), Cicioni (35′ st Bevilacqua) Baldi, Pupo Posada, Fabri (35′ st Henin), Seghetti, Citarella (30′ st Mbaye), Morina. A disp.: Denisov, Del Prete, Menci, Elefante, Bolì, Lo Giudice, Paladino, All. Formisano

PISA: Falsettini, Biagini, Ceccanti (39′ st Fischer), Macchi, Spina, Lepri, Pecchia (20′ st Coulibaly), Aliboni (20′ st Innocenti), Panattoni, Andreano, Hanxhari (21′ pt Signorini). A disp.: Colucci, Sebastiano, Nannetti, Mendes, Cecilia, Stigliano, Matteoli, Stanic. All. Masi

ARBITRO: Marco Ricci di Firenze (Franck Laic Nana di Aprilia – Matteo Lauri di Gubbio)

RETI: 43′ pt Signorini (PI), 2′ st Morina (PE), 32′ st Coulibaly (PI)

NOTE: espulso a fine gara Grassi (PE) per proteste. Ammoniti Mussi, Macchi, Spina, Formisano (all. Perugia), Masi (all. Pisa)

PERUGIA – Il gol di Coulibaly spegne quasi definitivamente le speranze play off del Perugia che esce sconfitto 2-1 dallo scontro diretto decisivo per l’accesso alla fase finale mentre regala ai toscani la certezza di farli. Il pareggio del Benevento, che resta avanti 3 lunghezze, tiene aperta una piccola speranza ma restano due gare di cui una sarà Benevento-Pisa.

Il Perugia ha tenuto sempre in mano il comando della gara, creando qualche occasione, ma è mancato di incisività negli ultimi metri. Il Pisa invece ha confermato di essere una buona squadra meritando la posizione che occupa.

Nella prima frazione il Perugia crea trame di gioco e qualche apprensione alla difesa ospite ma non vere e proprie occasioni. Il Pisa invece chiude ogni spazio e colpisce, anche un pò a sorpresa, al 43′ pt con Signorini che aggancia palla sul vertice sinistro e lascia partire un tiro a giro con il destro che tocca il palo interno e si insacca alla spalle di Moro. I biancorossi accusano un pò il colpo e rischiano subito dopo il raddoppio ma è bravo Moro a deviare prima sul palo e poi in angolo due conclusioni dei nerazzurri.

Nella ripresa pareggio immediato del Perugia con Morina che su assist di Seghetti insacca con un pallonetto preciso. La gara però non si accende più di tanto e rimane equilibrata con il Pisa che difende bene e colpisce al 32′ st con Coulibaly che insacca da due passi un cross rasoterra. Baldi nel finale ci prova con un gran colpo di testa che Falsettini devia in angolo. Proprio nei minuti di recupero i biancorossi reclamano un tocco di mano in area ma l’arbitro Ricci di Firenze (buona comunque la sua prova) lascia proseguire e fischia la fine. Gioia nerazzurra e delusione biancorossa.

PROSSIMO TURNO: Reggina-Perugia, sabato 16 aprile

(foto Settonce, vietata riproduzione)