In 20 precedenti sono 9 le vittorie dell’Hellas Verona, 8 i pareggi e 3 le vittorie del Perugia.

Sono passati 84 anni dal giorno in cui le compagini di Hellas Verona e Perugia si sono sfidate per la prima volta sul rettangolo verde di gioco. Il primo Verona-Perugia risale infatti ad una domenica del 4 marzo 1934. Una sfida che vide trionfare i padroni di casa con un 5-0. La stagione successiva ancora una vittoria dei gialloblù ma questa volta di misura, 2-1. Il 17 dicembre 1967 si tornò a giocare Verona-Perugia e finì in parità 1-1. L’8 giugno 1975 arrivò la prima vittoria degli umbri: doppietta di Renato Curi. I due match successivi li vinsero i veneti poi arrivarono tre pareggi. Il 24 agosto 1986 i padroni di casa vinsero 1-0 nella sfida valida per la Coppa Italia. Dopo due pareggi e una sconfitta, i Grifoni tornarono finalmente alla vittoria nella terra di Romeo e Giulietta: era il 14 dicembre 1997 e segnò Milan Rapaic nel secondo tempo. La vittoria successiva arrivò quasi dieci anni dopo: il 13 maggio 2005 grazie a Mauro Milanese e Davide Baiocco. L’ultima sfida risale al 4 dicembre 2016. I veneti si portarono sul 2-0 grazie a Luppi e Pazzini. Ci pensarono Francesco Nicastro e Nicola Belmonte a pareggiare i conti.

 

Alcune curiosità

Durante la stagione 1974/1975, l’8 giugno, si giocò la partita di ritorno Verona-Perugia, valevole per la 36ª giornata del campionato di Serie B. La partita di Verona fu il match della svolta. Il Perugia veniva da 3 sconfitte consecutive e si stava rimettendo in discussione la stagione. Renato Curi in quella partita siglò una doppietta che portò i Grifoni alla vittoria del match per 2-0. Da lì a poco il Perugia centrò la prima storica promozione in massima Serie.

In questa stagione il Verona in casa ha vinto 2 partite, ne ha pareggiata 1 e persa 1 segnando 7 reti (di cui 2 su rigore e una su punizione) e subendone 5.

In questa prima fase del campionato l’Hellas Verona fra le mura amiche ha sempre subito almeno una rete: una contro Padova, Carpi, Spezia e due contro il Lecce.

I due allenatori, Alessandro Nesta e Fabio Grosso, sono stati compagni di squadra nella gloriosa Nazionale campione del mondo di Germania 2006. Ma in quella competizione giocarono solo una partita intera insieme, la prima contro il Ghana. Contro gli Stati Uniti il terzino sinistro rimase in panchina e contro la Repubblica Ceca il difensore centrale uscì al 17′ del primo tempo a causa dell’infortunio che non gli permise più di scendere in campo in quella competizione.

(Immagini concesse da Carlo Giulietti)