Presenti i rappresentanti dei gruppi della Curva Nord e una delegazione del Perugia Calcio

Nel pomeriggio di ieri è ufficialmente avvenuta la consegna dei 1.565 euro raccolti allo stadio in occasione della gara Perugia-Benevento. Alla consegna erano presenti i rappresentanti dei gruppi della Curva Nord biancorossa che hanno organizzato la raccolta in collaborazione con tutti i tifosi.

La Casa Emmaus si trova a Lidarno ed è impegnata nel supporto alle persone con disabilità. È gestita rigorosamente da volontari ed stata voluta da don Giacomo Rossi e la diocesi di Perugia verso la fine degli anni novanta. Con Angela Ciccolella e suor Lucia Marinacci, circa dieci anni fa, è iniziato un nuovo modo di incontrarsi, un nuovo percorso e un modo di vivere la Casa che va avanti ancora oggi. Da circa 5 anni suor Lucia ha lasciato la struttura in quanto è entrata a far parte delle suore di Madre Teresa. In particolare Angela è stata la responsabile delle attività per nove anni e oggi, grazie anche all’aiuto di Emanuela Stoppini, ha assunto il ruolo di vice presidente dell’associazione. Con il supporto dei volontari riescono ogni giorno ad accogliere circa una quarantina di ragazzi e adulti. Durante la settimana, ma anche il sabato e la domenica, i volontari e i ragazzi svolgono attività di laboratorio che vanno dal ballo, alla cucina passando per il teatro e la musica. Sabato scorso erano quasi tutti presenti allo stadio Renato Curi in occasione della partita contro il Benevento.

I proventi saranno destinati alla creazione di un gazebo che sarà allestito all’esterno della struttura principale. Tutto questo è stato reso possibile grazie anche al contributo di Francesco Buini di Buini Legnami che realizzerà la struttura esterna.