In archivio la seconda tappa della seconda edizione del torneo esports.

Edizione natalizia dell’A.C. Perugia eSports King Tour, la seconda tappa infatti è andata in scena sabato 14 dicembre presso il punto vendita King sport & style del Quasar Village. Il vincitore è stato Luca Volpini che ha festeggiato nel migliore dei modi l’imminente ventesimo compleanno: “Ho partecipato a una tappa della passata stagione. Oggi sono venuto perché mi volevo mettere in gioco sfidando altri ragazzi che condividono la mia passione per FIFA”.

A sfidarlo in una finale fra due formazioni del Barcellona è stato il ventiquattrenne Daniele Tenca: “Questo è stato il mio primo torneo, mi sono divertito molto. La partita più difficile è stata la finale che al tempo stesso è stata anche la più bella”. Medaglia di bronzo per il ventunenne Michele Ricci: “Il torneo è stato bellissimo e molto ben organizzato”.

Come sempre, la voce del torneo è stata quella dello speaker Alessandro Petruio: “La qualità e il divertimento sono gli stessi che hanno caratterizzato il torneo passato. I ragazzi hanno dato spettacolo, c’è stata una bellissima finale”. Ad osservare i players c’era anche il team eSports del Perugia Calcio: “Il livello si sta alzando, in finale sono arrivati due ragazzi che conosco, ci ho anche giocato insieme, e sono molto bravi” ha commentato Elia “Ruggio” Rugini. “Vivere questi tornei da osservatore e non da partecipante è molto diverso. Capisco l’ansia e la pressione che possono sentire i ragazzi” ha detto Celestino Terniqi.

Ospiti speciale sono stati i centrocampisti Vlad Dragomir e Christian Kouan: “Complimenti al vincitore, ma è stato fortunato perché in finale non ha giocato contro di me!” ha detto il rumeno che non ha nascosto di giocare anche lui a FIFA. L’ivoriano invece ha dichiarato di preferire il calcio reale a quello virtuale, ma si è comunque esibito in una amichevole con il suo compagno di squadra. A vincere è stato Dragomir per tre reti a uno.