Esattamente 45 anni fa, domenica 15 giugno 1975, avveniva la prima storica promozione in Serie A del Perugia.

In quella famosa domenica i biancorossi, allenati da Ilario Castagner, pareggiarono 1-1 allo stadio “Adriatico” di Pescara, nella gara valevole come la penultima giornata di campionato. A segno nei minuti finali Paolo Sollier, che assicurò così la matematica promozione nella massima serie.

Il tabellino della gara:
PESCARA: Cimpiel, De Marchi, Santucci, Zucchini, Ciampoli, Rosati, Ciardella, Lopez, Serato (82’ Ballarin), Pirola, Marchesi. A disp.: Ventura, Bertuolo. All. Domenico Rosati
PERUGIA: Marconcini, Raffaeli, Baiardo, Savoia, Frosio, Picella (60’ Tinaglia), Scarpa, Curi, Sollier, Vannini, Pellizzaro. A disp.: Malizia, Marchei. All. Ilario Castagner
ARBITRO: Gianfranco Menegali di Roma
RETI: 45’ Serato (Pes), 90’ Sollier (Per)

L’ultima partita di campionato infine si disputò allo stadio santa Giuliana di Perugia contro il Novara (22 giugno 1975) e terminò con il punteggio di 2-1 per i grifoni con reti di Pellizzaro e Frosio.

La partita è passata alla storia anche per essere stata l’ultima giocata dai biancorossi al vecchio “Santa Giuliana” visto che per l’esordio in Serie A venne costruito il “Comunale di Pian di Massiano”, poi diventato “Renato Curi”.

(Foto di Roberto Settonce. Vietata la duplicazione e la riproduzione. Tutti i diritti sono riservati)