Post gara di Spezia-Perugia affidato a Massimo Volta:

“Se sapessi cosa succede cercherei di ribaltare la situazione subito. Ad ogni occasione purtroppo prendiamo gol e l’unica cosa da fare in questo momento è testa bassa e pedalare. Non mi sento di dare la colpa ai singoli, tutta la squadra che entra in campo è un po’ timorosa e questo ci porta a prendere dei gol assurdi. Ora sta a noi cambiare, per fortuna martedì abbiamo subito un’occasione per ribaltare questa situazione”.

“L’unica cosa che noto è che quando prendiamo gol c’è un po’ di scoramento in campo. Anche oggi nonostante fossimo sotto abbiamo continuato a giocare e creato occasioni, l’abbiamo riaperta ma abbiamo preso il terzo gol su un nostro errore. Bisogna abbassare la testa, chiudere le orecchie e lavorare”.

“Le responsabilità maggiori sono di chi va in campo, poi tutti hanno delle responsabilità. Non è la prima volta che affronto un periodo negativo”.

“La squadra è unita e rema tutta dalla stessa parte. Ognuno si deve fare un esame di coscienza, ma il problema non è questo. Non voglio più sentir dire che la squadra è contro l’allenatore”.