Guglielmo Vicario ha commentato la vittoria in casa del Livorno che lo ha visto assoluto protagonista in particolar modo per il rigore parato a Mazzeo: “Ho provato a fare il massimo, sono stato premiato un po’ dalla fortuna e po’ dalla bravura. Sono contento di aver aiutato la squadra in un momento topico della partita. Di questa sera mi porterò dentro la capacità di soffrire e la prova di testa e carattere. Sicuramente una gran vittoria di un grande Perugia. Ora ci prendiamo la pausa per migliorare e limare i dettagli che ci potranno essere utili in futuro. Questo è uno stadio molto caldo, il Livorno è una squadra tosta, molto fisica, proprio per questo siamo contenti”.

 

Foto Roberto Settonce. Vietata la riproduzione.