Al via domenica la prima fase del lungo cammino che potrebbe portare le giovani grifoncelle a giocarsi il titolo con le migliori squadre d’Italia

Questa domenica la selezione Under 15 del Perugia Calcio Femminile inizierà il proprio cammino nel campionato nazionale di categoria. La formula prevede una prima fase interregionale (Umbria-Marche-Abruzzo), da cui le prime due classificate si qualificheranno per una seconda fase divisa sempre in macroaree (Nord-Est, Nord-Ovest, Centro-Nord, Centro-Sud), e le vincitrici di questi quattro raggruppamenti si giocheranno il titolo di campione d’Italia a giugno. La selezione delle Grifoncelle, guidata da mister Salvatore Cannito, avrà come avversarie l’Ascoli, il Fontanelle, la Jesina, la Ternana, la Vis Pesaro e il Macerata. La responsabile del settore femminile del Perugia Calcio Valentina Roscini ha commentato con soddisfazione l’inizio di questa nuova avventura: «Siamo davvero molto orgogliosi, io come il direttore generale del Perugia Calcio Mauro Lucarini in qualità di responsabile di tutto il settore Academy. Ritengo sia stato fatto un ottimo lavoro sul settore giovanile, che per noi è assolutamente strategico. Il nostro obiettivo è quello di allargare il nostro organico delle più piccole perché siamo consapevoli che da qui passa la nostra crescita futura». La bontà del lavoro che è stato fatto è testimoniato dal fatto che tutte le categorie giovanili sono state create: «Esattamente, partiamo dall’Under 10 – prosegue Roscini – per passare all’under 12, la 15, la 17, la Juniores e la Prima Squadra. Avremo poi la possibilità di fare interscambio tra le varie categorie, con alcuni elementi della Juniores ad esempio che potranno “scendere” tra le Under 15 e 17. È un aspetto molto utile a mio modo di vedere, perché così le più grandicelle potranno mettere a disposizione la loro esperienza al servizio delle compagne più giovani. Ci teniamo molto anche a questo aspetto, perché siamo un’unica, grande famiglia».