Meda, domenica 5 giugno 2022 – ore 15:30 – 30^ giornata Campionato Femminile Girone A

REAL MEDA: Antoniazzi, De Zen, Ferrario, Gentile, Longo, Molteni, Panetta, Ripamonti, Roma, Rovelli, Sironi. All. Zaninello

PERUGIA: Antonelli, Orsi, Serluca, Ciferri, Bortolato, Gwiazdowska, Bonadies, Paolini, Piselli, Chiasso, Lamenzo. All. Peverini.

RETI: 1′ st Ferrario, 38′ st (rig.) Roma

NOTE: espulsa al 25′ st Orsi (P)

MEDA – Si chiude con una sconfitta per 2-0 la stagione regolare delle ragazze biancorosse in campionato. Sconfitta indolore ai fini della classifica finale perché già domenica scorsa il gruppo della presidente Roscini si era assicurata il diritto di disputare il playout. Playout che si giocherà proprio contro il Real Meda, e di nuovo fuori casa visto il miglior piazzamento delle brianzole, domenica 12 giugno in gara unica. Chi vince si salva, chi perde retrocede in Eccellenza.

Le reti portano la firma di Chiara Ferrario, al quarto centro in campionato, e Laura Roma, seconda rete in stagione.

Nel mezzo un’espulsione a dir poco affrettata per la biancorossa Erika Orsi per un innocuo fallo fuori area che la costringerà a saltare la gara decisiva di domenica prossima.

Per il Perugia quindi una settimana per preparare la partita che vale una stagione. Appuntamento per domenica 12 giugno.

POST PARTITA

È stata una delle più belle partite giocate dalla squadra – riferisce il tecnico Vania Peverini- al massimo del nostro potenziale. Purtroppo l’episodio dell’espulsione di Orsi ha condizionato la gara, non entriamo assolutamente nel merito della decisione arbitrale ma sicuramente la definirei un’espulsione molto generosa. Un fallo innocuo, fuori area, sanzionato con un rosso che ci fa tornare a casa con un po’ di dispiacere per lei, per il grande impegno dimostrato in questi due anni e per la sua crescita. Così salterà una partita importante. Questo è l’unico rammarico, per una gara dove le ragazze hanno dato veramente il meglio. Ora prepareremo la sfida di domenica prossima, come abbiamo sempre fatto, con la massima lucidità e tranquillità“.