Il terzino destro arrivato in Umbria i primi giorni di febbraio ha commentato il successo di sabato pomeriggio: “Abbiamo fatto un’ottima partita, anche se nel primo tempo potevamo fare meglio. Ma l’importante era vincere e ci siamo riusciti. Siamo contenti, c’è entusiasmo. Perugia è bella, mi piacerebbe fare qualcosa di importante qui”.

Martedì si torna subito a giocare: “Il pericolo più grande siamo noi stessi e allo stesso tempo possiamo contare solo su noi stessi. L’ambiente di Crotone lo conosco bene, sarà una partita molto difficile. Domani dobbiamo ricominciare ad allenarci a testa basta e resettando tutto”.