Perugia, 14 marzo 2021 – Si è conclusa con risultato di 2-0 in favore del Brescia il recupero della 15^ giornata di campionato Serie B femminile.

A decidere è la doppietta di Magri che sblocca subito la partita al 5′ con gol sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Rammarico per il Perugia che aveva trovato anch’esso nei primi minuti della gara buone occasioni con due tiri in porta di Rangana Timo che però diventano facile preda del portiere. Lombarde che dominano la gara sul piano del possesso palla tenendo il gioco nella metà campo del Perugia nonostante il tentativo delle grifoncelle di portare alto il pressing. Primo tempo che si conclude sullo 0-1 con il Brescia che fallisce tre occasioni da gol spendendo la palla sul fondo ed il Perugia che prova a ribaltare le sorti del match con un’altra conclusione di Timo al 44′ che però finisce fra la braccia del portiere Gilardi.

Nella ripresa lo scenario non cambia, sono soprattutto le bresciane a dominare in campo e al 58′ chiudono definitivamente la partita con il gol del raddoppio firmato sempre Magri.

POST GARA

Una gara difficile ma che ancora una volta mette in risalto l’alto livello del campionato che ha visto però scendere in campo un Perugia più determinato e concreto rispetto a quello di domenica 7 marzo presentatosi nella trasferta di Vicenza. Oltre il risultato buona la prestazione di Elena Urso e della difesa capitanata da Ilenia Serluca. Valida anche la performance di Bortolato, Benoist, De Monaco e Orsi, che hanno saputo allontanare il pericolo in numerosi tentativi di attacco della squadra ospite.

Elisabetta Tola ha così commentato la sua prestazione e quella delle sue compagne: “Possiamo dire tutto sommato di ritenerci soddisfatte perché siamo comunque riuscite ad esprimere il meglio di noi stesse. Quando si riesce a far questo si è sempre soddisfatti, poi il risultato è una conseguenza di tanti fattori ed episodi. Ci dispiace ovviamente per la sconfitta ma sarà per noi motivo per fare di meglio nelle prossime gare. A tal proposito mettiamo da parte questo risultato e pensiamo già al recupero di mercoledì contro la Roma”.

Anche nelle parole del tecnico Luciano Mancini si evidenzia la maturazione della squadra che ha trovato una prova soddisfacente contro un avversario di alto livello: “Ci troviamo purtroppo a dover commentare ancora una sconfitta, ma sinceramente non si può rimproverare nulla alle ragazze, che hanno dato tutto quello che potevano. Anche oggi il Brescia ha dimostrato che il campionato di serie B è di grande livello, e per quanto ci si metta determinazione e attenzione, ci può stare che si possa perdere la partita. Sul piano del gioco e sul piano dell’impegno è stata una gara completamente differente da quella di Vicenza, per questo non possiamo biasimare la squadra”.

Prossimo impegno per le biancorosse mercoledì 17 marzo ore 18:30 sempre all’antistadio Renato Curi per il recupero della nona giornata di campionato contro la Roma CF.

Anche le ragazze della Primavera guidate dal tecnico Francesco Micheli, archiviano questo fine settimana con la sconfitta per 4-2 contro la Fiorentina nella gara giocata al comunale “Giansanti” di Collestrada (PG).