Perugia, sabato 23 aprile 2022 – ore 15 – centro sportivo “Paolo Rossi” – 26^ giornata Campionato Primavera 2 Girone B

PERUGIA: Moro (49′ pt Denisov), Karamanis (26′ st Elefante), Grassi, Citarella, Baldi, Menci, Pupo Posada, Giunti, Sulejmani (26′ st Lo Giudice), Bevilacqua (1′ st Dieye Baka), Seghetti (6′ st Morina). A disp.: Del Prete, Cicioni, Mussi, Antognoni, Paladino, Fabri, Bolì. All. Formisano

TERNANA: Morlupo, Manucci (11′ st Canale), Mercorella (1′ st Giordano), Toffanin, Kelo, Currieri, Sabatini (1′ st Benedetti), Nunzi (11′ st Cardoni), Falanga (25′ st Persio Pennesi), Galletta, Tunkara. A disp.: Cupi (GK), Patrizi, Mecarini, Marietti, Pantini, Barragan. All. Mariani

ARBITRO: Claudio Petrella di Viterbo (Salama di Ostia Lido – Bartolomucci di Ciampino)

RETI: 32′ pt Bevilacqua, 2′ st Sulejmani, 46′ st Lo Giudice

NOTE: gara interrotta per 9 minuti al 40′ pt per uno scontro di gioco tra Moro e Tunkara. Ammoniti Bevilacqua, Seghetti, Karamanis, Giunti, Lo Giudice, Mariani (all.), Currieri, Giordano, Kelo

PERUGIA – Apotesi Perugia. La vittoria odierna per 3-0 sulla Ternana consente ai ragazzi di mister Formisano di vincere non solo il derby umbro ma anche di ottenere l’ultimo pass disponibile per i play-off del campionato Primavera 2 scavalcando così il Benevento sconfitto tra le mura amiche dal Pisa per 2-1.

Il Perugia entra in campo voglioso e motivato e inizia ad attaccare fin da subito. Al 17′ colpo di testa di Bevilacqua e parata in tuffo del portiere. I biancorossi spingono e dopo un dominio di campo arriva l’occasione giusta con Seghetti con Bevilacqua che sfugge a un difensore ma viene atterrato: sul pallone si avventa allora Leonardo Bevilacqua che beffa il portiere ospite con un pallonetto che vale il vantaggio. Prova la reazione d’orgoglio la Ternana ma il Perugia non può e non vuole lasciarsi sfuggire partita e risultato. Al 40′ pt però brutto scontro di gioco fra Moro e Tunkara. Il portiere biancorosso ricade a terra in malo modo e per pochi minuti c’è subito grande apprensione. Lo staff sanitario e i medici della Croce Rossa intervengono prontamente scongiurando il peggio. Moro è costretto a uscire e trasportato all’ospedale. A lui vanno i migliori auguri di pronta guarigione. Al suo posto Yan Andrin Denisov, all’esordio stagionale che ha subito l’occasione di mettere i guantoni su una punizione ben calciata. Dopo 13 minuti di recupero arriva la fine del primo tempo,

Nella ripresa rientra ancora meglio il Grifo che dopo appena due giri di lancette raddoppia con il classe 2006 Sulejmani a segno per la prima volta nel campionato Primavera su assist di Karamanis. Poi Seghetti segna ma con il braccio prendendosi l’ammonizione creando un pò di nervosismo. Nel finale la Ternana prova a riaprire la partita ma Denisov e la difesa biancorossa respingono ogni tentativo. Nel primo minuto di recupero, Giunti (classe 2005) imbecca Lo Giudice per il 3-0 definitivo che fa sognare i biancorossi. Al triplice fischio scatta la festa biancorossa non prima di aver avuto notizie rassicuranti sulle condizioni di Luca Moro. Da segnalare la sportività dell’allenatore ospite Ferruccio Mariani che ha salutato gli avversari complimentandosi con loro. A festeggiare anche il Responsabile Settore Giovanile Jacopo Giugliarelli e il Responsabile tecnico Piero Lombardi.

Vittoria di un gruppo unito che ha condotto un bellissimo percorso, un gruppo giovane che ci ha sempre creduto. Quarta vittoria nelle ultime sei giornate e la rimonta sul Benevento è completata.

Ora il primo turno play-off. Perugia-Parma. Si inizia sabato 30 aprile in casa, ritorno a Parma la settimana dopo.

 

 

 

foto Settonce