Il tecnico del Perugia femminile commenta la vittoria di Jesi e il passaggio del turno in Coppa Italia.

“Faccio i miei complimenti alle ragazze perché hanno messo in campo una prova di grande carattere. Non mi piace mai avere o dare alibi perché avevamo delle defezioni, ma le ragazze sono state più forti anche delle assenze: Ceccarelli, Marchesi e ovviamente Piselli erano indisponibili”.

La partita si è decisa nel primo tempo: “Nonostante un caldo asfissiante le ragazze hanno tenuto un ritmo molto alto, pressando tanto e spingendo tanto sulle fasce. I gol sono arrivati su due azioni corali molto belle. Nella ripresa poi siamo state brave a gestire il risultato”. Peverini non vuole fare nomi su una migliore in campo: “Farei un torto a qualcuna se nominassi una o due ragazze, perché sono state tutte bravissime. È importante che il gioco e l’intesa di squadra sia sempre massima al di là di chi gioca”. Ora si può festeggiare il passaggio del turno agli ottavi di finale di coppa e tornare al lavoro per preparare l’esordio in campionato del 14 ottobre in casa del Riccione.