Agli inizi degli anni sessanta Castagner e compagni rifilarono un 4-0 alla formazione ospite

Nel pomeriggio di sabato allo stadio Renato Curi è atteso lo Spezia, squadra che attualmente è stabile all 9ª posizione a quota 41 punti in classifica con 30 partite all’attivo mentre i Grifoni a quota 43 punti con una partita in meno rispetto ai liguri sono posizionati ottavi.

Alle ore 15 si giocherà Perugia-Spezia nella gara valida per la 31ª giornata del campionato di Serie B ConTe.it, 6ª sfida in campionato ufficiale tra le due squadre.

Il confronto tra le due squadre a Perugia vede uno score di 5 partite disputate con 3 vittorie biancorosse e 2 pareggi.

Il primo precedente in assoluto tra le due compagini risale alla stagione 1961-1962 dove il Grifo si impose per 4-0 grazie alla doppietta di Corti a cui hanno replicato Cominata e Fortini. Il campionato era quello di C, girone B.

In quella formazione militavano, tra gli altri, Ilario Castagner e Lamberto Boranga; la rosa era composta da Baroncini, Boranga, Castagner, Cattabiani, Cominato, Corti, Ferri, Finetti, Forte, Fortini, Marinelli, Moratelli, Morosi, Nenci, Roscini, Trentini.

Per rivedere nuovamente il confronto tra le due squadre bisognerà aspettare la stagione 66′-67′ ancora in C e sempre nel girone B. Il Perugia vinse 2-1 grazie ai gol di Gabetto su rigore al primo minuto del secondo tempo e al raddoppio di Montenovo. Per lo Spezia la rete fu di Vallongo che accorciò le distanze ma il risultato terminò a favore dei Grifoni.

Da quella metà degli anni sessanta le squadre non si sono più incontrate fino alla stagione 2014-2015. Il risultato vede ancora i Grifoni vincenti per la terza volta consecutiva grazie ai gol di Verre, Ardemagni e all’autogol di Goldaniga.

Sfida che poi si ripete durante le due stagioni successive quindi 2015-2016 e 2016-2017 ambedue terminate con il risultato di 0-0.

(foto archivio Carlo Giulietti)