Prima dell’ultimo incontro casalingo del 2018, mister Nesta ha risposto alle domande dei giornalisti.

Domani al Renato Curi andrà in scena il penultimo turno del girone di andata e Alessandro Nesta ha le idee molto chiare sull’avversario: “Il Foggia è un avversario molto motivato con un organico importante, per me hanno ottime individualità e sarà una partita difficile come tutte i match giocati fino ad ora essendo la serie B un campionato molto equilibrato. Domani dobbiamo vincere la partita in tutti i modi per dare valore ai tre pareggi da cui veniamo. Loro hanno caratteristiche molto offensive, come tutti hanno i loro pregi e i loro difetti. Sarei contento se concedessimo qualche gol in meno. Giocare ogni tre partite è dura? Secondo me è più difficile da allenatore perché preparare le partite è più difficile rispetto a recuperare le energie da calciatore”.

Riguardo la formazione da mettere in campo: “Non ci sarà turn over in vista della partita di domenica, metteremo in campo la formazione migliore in base alla tecnica e alla fisicità. A Cremona ci penseremo quando sarà il momento”.

Infine una considerazione su Alessandro Bordin: “Gli faccio i complimenti perché ci ha dato il giocator che cercavamo da tempo cioè un’ottima alternativa al nostro Capitano. Mi dà grande sicurezza, è un giocatore importante”.