Pareggio acciuffato a cinque minuti dal termine in casa delle sanmarinesi

Mister Vania Peverini analizza il pareggio contro un ottimo San Marino: «Loro sicuramente sono partiti più forte, spingendo più rispetto a noi per i primi 15 minuti, poi abbiamo preso le misure e le loro folate offensive sono state contenute. Le ragazze sono state brave a non lasciarsi prendere dalla frenesia o dallo sconforto dopo lo svantaggio subìto su rigore. La squadra si è rialzata subito e ha chiuso il primo tempo limitando i danni. Nella ripresa siamo rientrate con un altro piglio, i cambi ci hanno dato un po’ di freschezza e sono stati importanti per riuscire a pareggiare, ennesima dimostrazione della bontà della rosa che può contare su più di 20 ragazze dalle indubbie qualità. Voglio concludere facendo un plauso alle mie giocatrici che sono state più che brave, direi eroiche in un ambiente difficile come quello di San Marino».

SAN MARINO: Fazio, La Notte, Venturini, Deidda, Piazza, Micciarelli (45’st Menin), Costantini, Barbieri, Piergallini, Rigaglia. A disposizione: Rossi, Paganelli, Innocenti, Pozzi, Cascapera, Casali, Bianchi, Cecchini.

PERUGIA: Baylon, Zelli (38’st Bylykbashi), Monetini, Fiorucci C., Ferretti, Marchesi, Tuteri (37’st Serluca), Brozzetti (41’st Timo), Fiorucci G., Ceccarelli, Verdi. A disposizione: Marroccoli, Petrarca, Franciosa, Sulpizi, Rosmini, Alessi.

Reti: 17’pt Baldini (R), 40’st Bylykbashi.

Note: ammonita Moneti al 34’pt.