PERUGIA: Morroccoli, Zelli, Monetini, Fiorucci C., Ferretti, Marchesi, Tuteri, Brozzetti, Fiorucci G., Ceccarelli, Verdi. A disposizione: Baylon, Rosmini, Alessi, Franciosa, Timo, Serluca, Sulpizi, Bylykbashi, Petrarca. All. Peverini.

BOLOGNA: Lauria, Gargan, La Rocca (37’st Pacella), Marcanti, Nozzi, Arcamone, Antolini, Mainardi, Abouziane, Casile, Schipa (42’st Sciarrone). A disposizione: Bassi, Perna, Perugini. All. Lanfranchi.

Arbitro: Petrov (Roma 1).

Finisce a reti bianche il big match della quinta giornata del campionato di Serie C, girone C di calcio femminile tra il Perugia Calcio Femminile e il Bologna. Al termine di una gara agonisticamente dai toni molto importanti e giocata bene da entrambe le parti, hanno prevalso le difese sugli attacchi. Con questo risultato il Perugia, dopo quattro vittorie nelle prime quattro partite, mantiene la testa della classifica con due punti di vantaggio proprio sulle felsinee. «Sicuramente è stata la partita più complicata finora e sapevamo sarebbe stata così alla vigilia – il commento di Vania Peverini, mister delle Grifoncelle -. Tra l’altro si affrontavano le due miglior difese del campionato, con il Bologna che ha ancora la porta imbattuta e noi che abbiamo subìto un solo gol oltretutto su rigore. È stata una gara equilibrata, noi forse abbiamo fatto qualcosina in più in fase offensiva andando vicine al gol in tre occasioni, una nel primo tempo e due nel secondo. C’è stata un po’ di sfortuna e una gran parata del portiere avversario, che è sicuramente una dei migliori del girone. Quindi onore al nostro avversario che ha fatto una partita tosta e secondo me abbiamo dato vita ad una bella partita, molto intensa che sicuramente ha fatto piacere guardare anche agli spettatori venuti allo stadio». Sulla scelta di non fare cambi: «È stata una partita giocata a ritmi veramente alti, far entrare qualcuno non era semplice, anche perché le ragazze che erano in campo mi stavano dando ottime risposte dal punto di vista psicofisico. Nel complesso il risultato è giusto, faccio i complimenti alle mie ragazze che hanno dato prova di carattere e non hanno mai mollato. Questa è la mentalità giusta per fare strada in campionato». Domenica prossima le Grifoncelle torneranno in campo in trasferta contro il Real Bellante, che oggi ha sconfitto la Lucchese per 2-0 e occupa la sesta posizione in classifica.