Nella giornata di ieri la firma che lo lega ai colori biancorossi fino al 30 settembre 2018

Elia Rugini è il primo gamer ufficiale della storia biancorossa. L’A.C. Perugia Calcio continua così il suo percorso di sviluppo nel mondo degli sport elettronici. Fondamentali per raggiungere questo storico obiettivo le vittorie che “Ruggio” (nickname di Elia Rugini nel mondo esportivo) ha conseguito nei Tornei Frankie Garage FIFA 18 al Gherlinda e al Museo dell’A.C. Perugia. Ciliegina sulla torta la vittoria contro il pro game del Pescara in occasione della prima sfida tra due gamer tra squadre di Lega B, avvenuta durante la 2ª giornata del campionato di Serie B ConTe.it.

“La passione per Fifa è nata nel lontano 1999 alla tenere età di 3 anni quando mio padre si ruppe il tendine d’achille e acquistò la vecchia Playstation 1 con Fifa 99 e da lì iniziai a giocare a tutti i Fifa fino al capitolo odierno” – racconta “Ruggio”, che continua – “Mi sono avvicinato al mondo del gaming competitivo a partire da Fifa 15, spinto dalla voglia di dimostrare i risultati e le capacità ottenute nelle cosiddette ‘partite pubbliche’.”

Con Fifa 15 il nostro Ruggio si è messo alla prova in uno dei portali europei più importanti del panorama di Fifa, ovvero ESL in cui vince una Cup ESL Major e un secondo posto sempre nella stessa sezione di Cup Major dove competono i più forti player europei.

Con Fifa 16 si conferma uno dei player migliori del panorama italiano sia online che in LAN, con il quale ha attirato su di se l’attenzione di alcune delle società più importanti d’Italia tra la società iDomina eSport di cui ha fatto parte. Da qui Ruggio inizia ad incanalare una serie di successi uno dopo l’altro a partire dalle Cup del sito francese glory4gamers, 1 Cup FUT sul portale Gfinity (il portale di riferimento per il panorama competitivo di Fifa).

Per quanto riguarda i tornei LAN, si qualifica al campionato nazionale di Ultimate Team targato VideoGamesParty e sponsorizzato da EA Sport alla tappa di Roma Tor Vergata, per poi ottenere una Top 4 perdendo in semifinale per 1-0 contro colui che sarà il vincitore del torneo.

Con Fifa 17 arrivano altri successi e obiettivi prestigiosi tra i quali prendere parte alle qualifiche della FIWC (FIFA Interactive World Cup) a Zurigo all’interno del FIFA Museum vincendo il suo girone senza perdere una partita e senza subire gol per poi uscire agli ottavi di finale.

Dopo aver raggiunto ieri l’accordo che lo lega alla la società biancorossa e aver effettuato le foto di rito con il presidente Santopadre, il nuovo gamer è ora pronto per affrontare le competizioni “esportive” indossando i colori biancorossi. Doppia soddisfazione per “Ruggio” che, da grande tifoso del Grifo e abbonato, rappresenterà in giro per l’Italia e chissà anche per l’Europa i colori della propria città.