Un’iniziativa in collaborazione con il partner biancorosso Cucinare

In diretta dalle cucina di casa il numero uno biancorosso Guglielmo Vicario si è cimentato per la prima volta in una prova di abilità extra calcistica, più precisamente in un esperimento culinario.

Questo pomeriggio, infatti durante la diretta sul canale Instagram ufficiale del Grifo il portiere biancorosso si è tolto i guanti e ha messo le mani in pasta seguendo le indicazioni dello chef Caterina Betti, titolare insieme a Diana Capodicasa dell’azienda Cucinare, concentrandosi nella preparazione di un piatto tipico umbro: gli umbricelli.

Acqua, farina, un pizzico di sale ed ecco pronto l’impasto che ha preso la sua forma tra una chiacchiera e l’altra e con i tifosi curiosi di vedere la buona riuscita della ricetta. 

“Utilizzo per mangiare farine integrali – ha dichiarato Vicario durante la diretta – La mia dieta è composta prevalentemente da carboidrati integrali e per questo seguo una dieta specifica”.

L’occasione è stata giusta anche per sapere se qualcuno dei compagni di squadra ha una particolare predisposizione in cucina “Io cucino ma faccio cose molto semplici. Qualche bravo chef c’è. Gianluca Di Chiara cucina bene da buon siciliano. So che è bravo ma non mi ha mai invitato a cena, questa potrebbe essere l’occasione per ospitarlo a fare una diretta”.

“Dalle mie parti c’è una diatriba da tanti anni; il piatto forte del Friuli Venezia Giulia è il tiramisù. I veneti rivendicano la nascita a Treviso ma il tiramisù è nato a Tolmezzo che è la prima città della Carnia, la parte montana del Friuli Venezia Giulia, sopra Udine. Per il salato invece il “frico“, un tortino di patate con il formaggio fuso”.

Brindisi finale con una bottiglia di vino in edizione limitata realizzata dalla cantina Le Cimate, sponsor biancorosso, il cui 50% del ricavato della vendita della bottiglia sarà destinato all’acquisto di materiale sanitario (mascherine protettive per dottori, infermieri degli ospedali di Perugia e Foligno).