Sono più di 20 precedenti tra le due squadre in terra romagnola

La prima sfida tra le due squadre risale agli inizi anni 50 e da lì saranno tante le occasioni in cui Cesena e Perugia si fronteggeranno nel rettangolo verde di gioco.

Una partita in particolare è rimasta impressa nella storia come uno dei ricordi più belli; era il 24 ottobre e correva la stagione sportiva 1976-1977, il campionato era quello di Serie A e si giocava per la 3ª giornata del girone di andata.

Il tabellino:

CESENA: Boranga, Ceccarelli, Oddi, Beatrice, Batistoni, Cera, Bittolo, Frustalupi, Macchi, Rognoni, Mariani, Bardin, Palese, Zuccheri. All. Corsini 

PERUGIA: Marconcini, Nappi, Ceccarini, Frosio, Niccolai, Agroppi, Ciccotelli, Curi, Novellino, Vannini, Cinquetti, Pinti, Amenta, Scarpa. All. Castagner

ARBITRO: R. Lattanzi di Roma

Al 16′ del primo tempo il Perugia sigla la rete dello 0-1; Renato Curi serve Novellino sulla sinistra, cross in mezzo colpo di testa all’indietro di Vannini e la palla finisce tra i piedi di Ciccotelli che dopo il controllo fa partire un sinistro teso e la palla si insacca alle spalle di Boranga.

Il raddoppio arriva nel secondo tempo, quando su cross di Agroppi dalla destra, Rognoni manda a terra Amenta in area e per l’arbitro Lattanzi non ci sono dubbi, è rigore. Sul dischetto Novellino che di destro spiazza il numero uno del Cesena.

Al 37′ della ripresa arriva la doppietta di Novellino che sigla la rete dello 0-3 e chiude i conti con un gran gol di destro da fuori area.