Queste le parole del difensore Nicola Belmonte nel post partita:

“Ci sta di perdere ma non in questo modo. Abbiamo avuto la fortuna di pareggiare a 20 minuti dalla fine, dovevamo mantenere la testa e non andare allo sbaraglio. La colpa è solo nostra, non cerchiamo alibi. Forse abbiamo peccato di presunzione. Noi più esperti dovevamo capire che era una partita pericolosa e dovevamo gestirla meglio, specie dopo il mio gol”.

“Questa partita è lo specchio del campionato, si può vincere o perdere con chiunque, con tutto il rispetto per la Pro Vercelli però non dovevamo subire un’imbarcata del genere. Da una parte meglio che abbiamo preso cinque gol cosi ci diamo una svegliata”.

“Una sconfitta che non ci deve ridimensionare ma che ci deve far riflettere. Fortunatamente giochiamo subito venerdì a Foggia, sarà un test importante e dobbiamo riscattarci”.