“Insieme è + facile” – Taglio del nastro per la nuova sede dell’Associazione Giacomo Sintini

Emozionato e felice. Con queste parole Giacomo Jack Sintini ha accolto le tantissime persone che ieri pomeriggio hanno partecipato all’inaugurazione del #forzaecoraggio HeadQuarter che ha aperto ufficialmente presso la sede di Smartpeg a Perugia in via Pietro Tuzi 11, nei locali della nuova Cassa Edile.

Nei locali a disposizione dell’Associazione potranno accedere tutti coloro che, durante la malattia e nelle fasi successive, hanno bisogno di confrontarsi con professionisti di diversi settori per risolve anche le più piccole questioni legati alla malattia e il suo decorso.

“E’ una tappa fondamentale nella vita della nostra Associazione – ha continuato il presidente Sintini – sognavo questo giorno da molto e oggi, grazie alla collaborazione di Smartpeg e di Fondazione Cassa di Risparmio, è una realtà alla quale dedicheremo tutte le nostre energie perché possa essere il punto di ritrovo e di aiuto per la comunità del cancro”.

Anche la nostra società è voluta essere vicina a Jack e all’Associazione consegnando, per mano dei giocatori Massimo Volta e Mattia Mustacchio, un gagliardetto e una maglia da gioco della squadra che arricchiranno le pareti della sede.

Ripercorrendo le tappe della sua storia personale e della sua malattia Sintini ha ricordato come furono fondamentali per lui i consigli di suo padre medico e la capacità organizzativa di sua moglie Alessia, due competenze che gli hanno consentito di concentrarsi solo sulle cure e sul suo percorso di recupero.

“Avremo – spiega Sintini – un filo diretto con il reparto di Ematologia e Oncologia dell’Ospedale di Perugia e tesseremo una rete di collaborazione con tutte le associazioni che a vario titolo e con diverse finalità si occupano di aiutare i malati di cancro. Malati che, mi rendo conto, non possono aver la mia stessa fortuna di aver accanto persone preparate e in grado di aiutarli a districarsi nella giungla in cui ci si trova immersi. Per loro ci saremo noi. Offriremo qui, in modo completamente gratuito, il supporto psicologico, medico specialistico e anche di tipo amministrativo che le famiglie ci hanno sempre richiesto a gran voce”.

Al progetto hanno collaborato Smartpeg e Fondazione Cassa di Risparmio, l’Associazione non avrà oneri nella gestione di questi spazi.

Altra parola d’ordine dell’Associazione Giacomo Sintini è “fare squadra”, non a caso lo slogan che suggella l’accordo con Smartpeg è “Insieme è + facile”. Persuaso e entusiasta della nuova esperienza insieme a Jack è Gianni Cicogna, amministratore delegato della società che ha messo a disposizione i locali: “Sono convinto che oggi imprese, settore pubblico e associazionismo devono contaminarsi per guardare al futuro con nuove prospettive. Questo è uno spazio che sono sicuro sarà di riferimento per quanti si troveranno a dover affrontare i duri ostacoli che una malattia come in cancro ti pone davanti. Sarà un’eccellenza umbra di grande respiro, che spero sapremo portare anche fuori dai nostri confini”.

La sinergia che si è attivata fra l’Associazione Giacomo Sintini e Smartpeg è stato un volano fondamentale per coinvolgere la Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia che ha potuto riscontrare la validità del progetto della nuova sede e tramite il Presidente Giampiero Bianconi ha rinnovato la sua disponibilità a sostenere i futuri progetti dell’Associazione. “L’impegno della Fondazione sarà quello di essere vicino ai bisogni della persone, è una missione in cui credo fermamente e che seguirò per tutto il mio mandato” – ha detto Bianconi.

Anche il sindaco di Perugia, Andrea Romizi, ha voluto portare il proprio saluto e ringraziamento Jack e la sua Associazione ha detto: “Le azioni positive sono contagiose, la città di Perugia oggi è più ricca grazie a voi”.

Presenti all’inaugurazione molti rappresentanti delle istituzioni. Oltre al sindaco c’erano l’Assessore comunale allo Sport Emanuele Prisco e il consigliere comunale Leonardo Miccioni, i consiglieri regionali Marco Squarta, Carla Casciari, Giacomo Leonelli e Sergio De Vincenzi e la senatrice Nadia Ginetti. Presenti anche il Direttore generale dell’Azienda Ospedaliera di Perugia Emilio Duca, e il dottor Flavio Falcinelli dell’Equipe di ematologia e midollo di trapianto osseo diretta dal professor Brunangelo Falini. “Il contributo che l’Associazione Giacomo Sintini sta stando alla sanità pubblica è sotto gli occhi di tutti – ha ricordato Emilio Duca – esprimendo una solidarietà che è complementare al lavoro prettamente medico scientifico”. “In un’ottica di lavoro in rete – ha detto – il ruolo del volontariato è fondamentale per orientare, informare ed essere umanamente vicino ai pazienti”. Sulla stessa lunghezza d’onda il dottor Falcinelli che ha definito l’HeadQuarter “una bella idea alla quale offriremo tutto il nostro appoggio, un’opportunità per i nostri pazienti che sapranno a chi rivolgersi per fugare i dubbi cui spesso noi non sappiamo dare pronte risposte”.

Gli spazi a disposizione dell’Associazione Giacomo Sintini saranno aperti a tutti, inizialmente due volte al mese con l’impegno di aumentare la frequenza degli incontri. Sono già in programma appuntamenti dedicati su vari temi legati all’assistenza post cure con nutrizionisti, psicologi, e medici specialistici, oltre che incontri dedicati alla parte gestionale e burocratica con avvocati e funzionari degli enti di previdenza.

(foto Ufficio Stampa)

 (foto Ufficio Stampa)

 (foto Ufficio Stampa)

 (foto Ufficio Stampa)

(foto di Michele Benda)