Il presidente Massimiliano Santopadre e tutto l’A.C. Perugia Calcio partecipano al cordoglio della famiglia Gaucci per la scomparsa di Luciano e si uniscono al dolore dei suoi cari.

Unico nel suo genere, appassionatissimo di calcio, è stato uno dei personaggi più noti del panorama calcistico di quel periodo. Nell’era Gaucci, iniziata nel 1991, il Perugia ottenne una promozione in Serie B, due promozioni in Serie A, una semifinale di Coppa Italia, una Coppa Intertoto, l’accesso alla Coppa Uefa e un ottavo posto nella massima serie.
Ha lanciato calciatori del calibro di Marco Materazzi e Hidetoshi Nakata.

Luciano Gaucci si è spento all’età di 81 anni, dopo una lunga malattia.

Santopadre: “Grande protagonista della storia del Club e del calcio italiano. La sua visione, il suo coraggio, il suo carisma resteranno per sempre impressi nel cuore dei tifosi biancorossi e della nostra gloriosa società. Ciao Luciano!”