eSports

Bacheca eventi eSPORTS

Va in archivio la terza edizione del Torneo Frankie Garage FIFA 18, manifestazione dedicata agli appassionati di eSports. Il torneo era riservato a 32 partecipanti ma sono accorse al Quasar Village, davanti al punto vendita del nostro partner King Sport and Style, oltre 100 ragazzi e famiglie che hanno potuto trascorrere un pomeriggio di giochi e divertimento. Premiazione finale in compagnia dei due attaccanti Cerri e Di Carmine con foto e autografi di rito. Presente ovviamente il player ufficiale dell’A.C. Perugia, Elia “Ruggio” Rugini, che ha fatto da supervisore del torneo per scovare futuri talenti per il team di gioco biancorosso.

 

NON C’E’ DUE SENZA TRE! CI VEDIAMO DA KING AL QUASAR VILLAGE PER IL TERZO TORNEO FRANKIE GARAGE DI FIFA 18 SU PLAYSTATION 4!”

SOLO 32 POSTI SUL TABELLONE DEL TORNEO QUINDI AFFRETTATEVI DOMENICA 15 APRILE E ALLE ORE 14 ANDATE FUORI AL NEGOZIO KING PER PRENOTARVIAL TORNEO E TRASCORRERE UN POMERIGGIO DI GIOCO E DIVERTIMENTO! CI SARANNO PREMI PER I PRIMI TRE CLASSIFICATI E SORPRESE TUTTE A TINTE BIANCOROSSE!

 

La prima lezione del gamer biancorosso Elia Rugini è stata un successo. Dopo aver illustrato ai presenti gli obiettivi del progetto eSports dell’A.C. Perugia Calcio e aver raccontato la propria storia di player professionista che lo ha portato ad indossare la maglia biancorossa, “Ruggio” ha lasciato spazio ai ragazzi per una serie di partitesotto la sua supervisione.

Abbiamo appena intrapreso questa nuova avventura ma la speranza è quella di arrivare nel tempo a formare un vero e proprio circuito di ragazzi che possano trovare nel Perugia un riferimento solido per coltivare la propria passione per il gioco virtuale e chissà arrivare in futuro a diventare dei professionisti nel mondo eSports.

A LEZIONE CON RUGGIO!

 

Organizzata all’interno della sala conferenze dell’AC Perugia Calcio Museo, il nostro gamer “Ruggio” racconta tutto, ma proprio tutto, sul fantastico mondo degli eSports e sul gaming virtuale. Martedì 20 marzo il primo appuntamento di questa nuova avventura ad accesso gratuito. All’evento potranno partecipare tutti coloro che sono intenzionati ad approfondire la loro esperienza di pro gamer.

Il nostro Ruggio si racconta a Gianlucadimarzio.com

“Per me è un sogno che si avvera. Sono perugino, tifoso del Perugia e abbonato da sempre in Curva Nord. Rappresentare la squadra della mia città è la cosa più bella che potesse accadermi. Il Perugia è il mio Real Madrid

Il gamer biancorosso ha rilasciato un’interessante intervista ai microfoni di Gianlucadimarzio.com. Dalle sue prime partite a FIFA fino alla firma del contratto con l’AC Perugia.

L’intervista è a cura di Giacomo Chiuchiolo.

Leggi l’intera intervista

Elia Rugini pro gamer ufficiale AC Perugia Calcio

Elia Rugini (nella foto insieme al Presidente Massimiliano Santopadre) è il primo gamer ufficiale della storia biancorossa. L’A.C. Perugia Calcio continua così il suo percorso di sviluppo nel mondo degli sport elettronici.

Fondamentali per raggiungere questo storico obiettivo le vittorie che “Ruggio” (nickname di Elia Rugini nel mondo esportivo) ha conseguito nei Tornei Frankie Garage FIFA 18 al Gherlinda e al Museo dell’A.C. Perugia. Ciliegina sulla torta la vittoria contro il pro game del Pescara in occasione della prima sfida tra due gamer tra squadre di Lega B, avvenuta durante la 2ª giornata del campionato di Serie B ConTe.it.

Elia ha firmato un contratto che lo lega ai colori biancorossi fino a settembre 2018.

Per informazioni leggi la News

 PESCARA – PERUGIA, DAL VIRTUALE AL TRADIZIONALE

Venerdì 26 gennaio 2018 è andato in scena la sfida tra due gamer di squadre di Serie B.

In occasione della 2ª giornata del campionato di Serie B ConTe.it Pescara-Perugia il nostro Elia Rugini in arte “Ruggio” ha sfidato virtualmente il pro gamer del Pescara Calcio Mattia Cordella in una partita a FIFA 18. La partita giocata in due tempi da 4 minuti è terminata 1-2 per il Perugia grazie ai gol di Di Carmine e Buonaiuto e di Pettinari per il Pescara.

Elia Rugini commenta così a fine gara: “Si è conclusa la prima partita eSports in Serie B tra Perugia e Pescara. Sono contento per la vittoria. Ho giocato contro un’avversario davvero tosto, è stata una partita difficile ma sono riuscito a portare a casa la vittoria”.

Evento virtuale ed evento tradizionale si intrecciano creando uno spettacolo competitivo di grande rilevanza. Chissà che non possa nascere nell’immediato futuro un campionato parallelo a quello di Serie B?

 

Domenica 22 ottobre il primo torneo Frankie Garage FIFA 18 dell’AC Perugia Calcio

Presso lo store Frankie Garage del Centro d’intrattenimento Gherlinda, è andato in scena il primo torneo Frankie Garage con coppie di concorrenti che si sono sfidati virtualmente “sul campo” con il videogame FIFA 18 su Playstation 4.

Sin dalle prime ore del pomeriggio si è formata una lunga coda di giocatori pronta ad accaparrarsi i 32 posti disponibili per partecipare al torneo. A vincere è stata la coppia di giocatori Elia Rugini e Alessandro Cannavò i quali hanno battuto in finale l’altra coppia formata da Mattia Trabaldoni e Antonio Pagano. Per loro, oltre la medaglia, la maglia dei giocatori dell’AC Perugia Han e Colombatto con l’autografo del presidente Massimiliano Santopadre che ha presenziato all’evento.

Quello degli esports è un settore che sta riscuotendo un interesse sempre maggiore tra gli appassionati a tal punto che alcune squadre italiane ed europee hanno ingaggiato un proprio videogamer o pro-player professionista che partecipa a tornei internazionali indossando la maglia della squadra.

Dopo il grande successo del primo, giovedì 7 dicembre l’AC Perugia Calcio ha replicato con il 2° Torneo Frankie Garage FIFA 18 che si è tenuto all’interno della struttura dell’A.C. Perugia Calcio Museo, allo stadio R. Curi e che questa volta ha visto sfidarsi singolarmente i 32 giocatori.

Ad assistere alle semifinali e poi alla finale i due giocatori del Perugia, Filippo Falco e Filippo Bandinelli, che dopo aver dato qualche consiglio tattico ai gamers hannno preso in mano i joystick e si sono messi anche loro alla prova