AGGIORNAMENTI DEL MONDO ESPORTS BIANCOROSSO

A.C. Perugia eSports King Tour: sabato 14 dicembre la seconda tappa

Si svolgerà sabato 14 dicembre la seconda tappa dell’A.C. Perugia eSports King Tour. Le operazioni cominceranno alle ore 14:30 presso il punto vendita King Sport & Style del Quasar Village di Corciano. Sono previste diverse novità: per iscriversi sarà necessario recarsi presso il punto vendita a partire da lunedì 2 dicembre e ritirare il proprio coupon che garantirà un posto fra i 32 disponibili. L’iscrizione è completamente gratuita. Il gioco utilizzato sarà FIFA 20 mentre la console sarà la PlayStation 4. Dai sedicesimi ai quarti di finale ogni tempo durerà 4 minuti e in caso di parità si andrà direttamente ai calci di rigore. Nelle due semifinali e nella finalissima i minuti per tempo saranno 6, se al novantesimo la situazione fosse ancora in equilibrio ci saranno due tempi supplementari e solo in extrema ratio si procederà alla roulette dei calci di rigore. Ogni giocatore potrà scegliere la squadra di club con cui giocare, non sarà possibile utilizzare le nazionali. Inoltre, i player potranno mettere il gioco in pausa fino ad un massimo di due volte ed esclusivamente a gioco fermo.
Elia Ruggio Rugini è un player verificato 

Ruggio raggiunge lo stato di “verificato” e apre le porte ai mondiali

Perugia, 27 novembre – “Sono contento di aver raggiunto quello che era il primo obiettivo stagionale. Avevo intenzione di ricevere la verifica nel breve tempo possibile e ci sono riuscito. Adesso speriamo di poterci qualificare ad un evento internazionale per accumulare i pro points e di conseguenza raggiungere le qualificazioni per la finale”.

Con 28 vittorie conseguite nella Weekend League, Elia Ruggio Rugini ottiene la verifica che gli consentirà l’accesso a tutti gli eventi on line di qualifica per i mondiali. Proprio così! La Weekend League è un evento on line che si apre il venerdì e si chiude nella tarda serata di domenica. I player si sfidano in un totale di trenta partite ciascuno e chi totalizza almeno 27 vittorie ottiene la verifica. I player, una volta verificati, vengono invitati dalla Elettronic Arts a disputare tornei internazionali contro altri player verificati. Le sfide vinte contro i player
permettono di accumulare i pro points necessari al raggiungere le qualificazioni per l’accesso alla finale.

Congratulazioni


A.C. PERUGIA ESPORTS KING TOUR: PARTITA LA SECONDA EDIZIONE
Se è vero che il buongiorno si vede dal mattino anche la seconda edizione dell‘A.C. Perugia eSports King Tour sarà uno strepitoso successo. Domenica 27 ottobre a partire dalle ore 14:30 è andata in scena presso il punto vendita King Sport & Style del Quasar Village la prima tappa del torneo che ha avuto per protagonista eFootball Pro Evolution Soccer 2020.
A fare gli onori di casa c’erano Alessandro Petruio, speaker del torneo nonché vecchia conoscenza dei gamer biancorossi, e Sara Zakipour, nuovo volto del progetto esports.
Ad aggiudicarsi il torneo grazie ad una rete all’ultimo secondo è stato Mattia, che si è garantito così la partecipazione alla finalissima di maggio.
Fra il pubblico c’era la formazione Under 17 del settore giovanile reduce da un’ottima prestazione contro la Roma e anche due ragazzi della prima squadra: Mardochee Nzita e Nicola Falasco i quali hanno dato vita a delle avvicentissime sfide. Ad osservare le tante sfide del torneo c’erano i due player biancorossi Elia “Ruggio” Rugini e Celestino Terniqi oltre all’allenatore Francesco Lillacci.

A.C. PERUGIA ESPORTS KING TOUR: PRIMA TAPPA IL 27 OTTOBRE
Domenica 27 ottobre, a partire dalle ore 14:30, presso il punto vendita King Sport & Style – main sponsor del progetto eSports biancorosso e title sponsor della manifestazione – del Quasar Village di Corciano è in programma la prima tappa della seconda edizione dell’A.C. Perugia Esports King Tour!
La manifestazione ha per protagonisti gli appassionati di gaming virtuale e coinvolge tutti gli interessati del settore videoludico.
La prima tappa della stagione ha una grande novità: il torneo si giocherà con il videogioco eFootball Pro Evolution Soccer 2020 su consolle PlayStation 4.
Per iscriversi è sufficiente seguire le istruzioni indicate a questo link. Nel caso in cui ci fossero ancora posti liberi, le persone interessate a partecipare potranno recarsi direttamente il giorno del torneo a partire dalle ore 14:30.
I giocatori, che dovranno avere l’età minima di 14 anni, potranno utilizzare solamente la squadra A.C. Perugia in conformità con quanto previsto per la finalissima del Tour che si disputerà nel Museo del Club biancorosso.
Al termine di ogni tappa, il vincitore potrà scambiare due chiacchiere e scattare qualche foto con i calciatori della prima squadra A.C. Perugia Calcio.
La giornata non sarà dedicata solamente alle sfide virtuali ma vedrà anche la presenza della mascotte ufficiale Pegrì che inciterà tutti i partecipanti e scatterà foto con il pubblico partecipante.
Concluse le quattro tappe, lo stadio R. Curi e il Museo biancorosso faranno da sfondo alla finalissima dove i quattro vincitori delle singole tappe si sfideranno per avere la possibilità di entrare nel team eSports A.C. Perugia, oggi composto dal veterano Elia “Ruggio” Ruggini e dal campione uscente del tour, Celestino Terniqi, coadiuvati dal coach Francesco Lillacci.
Ad affiancare l’A.C. Perugia Calcio, oltre al main sponsor eSports biancorosso King Sport & Style, anche il Quasar Village e i punti Euronics e GameTekk presenti nel centro commerciale

PERUGIA ESPORTS: PRESENTATO IL TEAM 2019/2020

É stata presentato il team eSports del Perugia Calcio per la stagione 2019/2020. I gamers che giocheranno con il Grifo sul petto saranno Elia “Ruggio” Rugini e Celestino Terniqi. La grande novità è la presenza di Francesco Lillacci, allenatore della squadra: “Sarà un’esperienza unica, forte ed importante. Adesso scendiamo in campo”. La location degli allenamenti sarà Levelx55, la Gaming House ufficiale del club situata in via Eugubina 111/F.

Per Celestino Terniqi sarà la prima stagione da gemer del Perugia dopo la vittoria dell’eSports King Tour nella scorsa stagione: “Un’emozione unica, non me lo sarei mai aspettato. Le cose che capitano all’improvviso sono le più belle. Voglio dare il meglio per il team e per la città che rappresento”. Elia Rugini è invece una vecchia conoscenza ed ha ambizioni importanti:” Vorrei riuscire a qualificarmi per un torneo internazionale per portare la maglia del Grifo ad alti livelli”

Per il secondo anno consecutivo King Sport & Style sarà il Main Sponsor del team eSports e Title Sponsor dell’eSports King Tour, al via a metà ottobre.


 CELESTINO TERNIQI VINCE L’AC. PERUGIA ESPORTS KING TOUR!

É Celestino Terniqi il nuovo compagno di squadra di Elia “Ruggio” Rugini nel team eSports del Perugia Calcio! Il verdetto è arrivato al termine della finale dell’A.C. Perugia eSports King Tour andata in scena domenica 1 maggio.
Le operazioni sono cominciate alle 10:30 presso la sala conferenze del Museo A.C. Perugia: il direttore marketing Marco Santoboni ha dato il benvenuto ai presenti e ha passato la parola a “Ruggio”, il quale ha effettuato il sorteggio per le semifinali. Il primo scontro è stato fra Gabriele Alunni Pini e Celestino Terniqi, quest’ultimo ha vinto sia la sfida di andata (2-0) che di ritorno (3-1). La seconda semifinale ha visto come protagonisti Mattia Traballoni e Davide Cuomo: la prima partita ha visto Mattia vincere 2-1. Nella gara di ritorno è cambiato il punteggio ma non il nome del vincitore: 3-2 per Mattia.
Celestino è stato assoluto protagonista della finale di andata con un tondo 4-0 che sembrava aver fatto calare anticipatamente la saracinesca sul torneo. Ma non è stato così. Mattia ci ha creduto e ha lottato come un leone vincendo per 3-0 la gara di ritorno, arrivando ad un soffio dal clamoroso pareggio.

“Nella prima gara ero fiducioso delle mie potenzialità – racconta Celestino – Sullo 0-0 il mio avversario ha sbagliato un’occasione e chissà cosa sarebbe successo se l’avesse realizzata. Nella seconda partita Mattia ha segnato prima della fine del primo tempo e ha continuare ad attaccare. Sono andato in panico tant’è che ha realizzato altri due reti. Quello mentale è sicuramente un aspetto su cui devo lavorare. Aver giocato nel Museo del Perugia vicino alla maglia di Curi è stata un’emozione. Spero di onorare al massimo la maglia, è una grande responsabilità”.

“Nella gara di andata ero partito bene. Poi ho preso gol e mi sono innervosito – dice il finalista Mattia Traballoni – La seconda è stata la partita dell’orgoglio. ammetto che ero un po’ rassegnato però ho avuto lo stesso un buon approccio. Ho fatto tre reti ma ho avuto tante occasioni. Complimenti a Celestino. Sono comunque contento perché è stata la mia prima esperienza”.

Anche il vincitore della terza tappa, Davide Cuomo, ha parlato alla fine del torneo: “Ho provato a recuperare il risultato della semifinale di andata giocando in maniera offensiva ma Mattia è partito meglio. Ho fatto un bel gol con Han e lì ci ho creduto. Con il senno del poi lo avrei dovuto far giocare titolare. Se ci sarà di nuovo l’opportunità ci riproverò il prossimo anno. Oggi ero molto emozionato, sono orgogliosissimo di essere arrivato fino qui”.

Anche il vincitore della prima tappa Gabriele Alunni Pini non nasconde la sua emozione: “Aver giocato per primo mi ha messo un po’ sotto pressione e nella seconda partita avevo solo un risultato su tre a disposizione. Ho lottato fino alla fine tirando in porta anche più del mio avversario, complimenti a Celestino. Non mi aspettavo di vincere la prima tappa, ci riproverò per provare a vincere”.

Non poteva mancare Alessandro Petruio che ha commentato tutte e quattro le tappe del torneo svoltesi presso il punto vendita King Sport & Style di Corciano e anche la finale di ieri: “É stata un’esperienza bellissima. Sono molto contento che il Perugia stia credendo nel progetto eSports, in Italia poche società lo stanno facendo. I ragazzi che hanno partecipato non sono atleti nel senso tradizionale del termine, ma mentalmente lo sono eccome come hanno dimostrato le partite di oggi. Mattia stava per rimontare uno svantaggio di 4-0 e questo lo fai solo se mentalmente sei forte”.


CELESTINO TERNIQI QUARTO VINCITORE DEL TORNEO ESPORTS

Il ventunenne di Castiglion del Lago si è aggiudicato la quarta tappa portandosi a casa la possibilità di entrare a far parte nel team di Elia “Ruggio” Rugini. Celestino ha raccontato il suo torneo: “Sono venuto perché alcuni amici me ne avevano parlato. Sono stato in vantaggio in tutte le partite ma in semifinale e in finale la dea bendata mi ha aiutato perché gli avversari per pochissimo non hanno accorciato le distanze. Se lo avessero fatto, sarebbe stata durissima. Alla finalissima parteciperò innanzitutto per divertirmi, come ho fatto oggi”.

Celestino ha usato la Juventus, una delle squadre scelte nel torneo insieme a Paris Saint Germain, le due squadre di Madrid, Manchester City, Roma e Barcellona. Proprio i catalani sono stati scelti dal secondo classificato Manuel Nicolini: “La prima partita non l’ho giocata bene, poi sono nettamente migliorato. In finale ero un po’ emozionato e il mio avversario è stato bravo”. Terzo gradino del podio per il quattordicenne Nassim: “Avevo partecipato anche alla tappa precedente ed ero uscito al secondo turno. Sono venuto con alcuni amici e sono arrivato fino in semifinale. Ho superato due turni grazie ai rigori superando così anche degli avversari che avevano giocato anche meglio di me”.

Al torneo hanno partecipato anche due fotografi della Loffredo Studios. Uno di loro, Francesco Gaudino, ha anche superato la prima fase: “L’avversario che mi ha eliminato agli ottavi di finale ha un ottimo possesso palla, ti disorienta e ti rende complicato giocare. Sono comunque contento perché sono venuto qui pensando di fare solo delle foto invece ho giocato e ho anche vinto un match. Un’esperienza bellissima”

Filippo Sagarbi e Umar Sadiq hanno assistito alla finalissima e il difensore centrale ha raccontato un po’ la sua esperienza: “Mi piace molto giocare con la Play Station. Quando perdo rimango calmo e non reagisco, ma ho visto qualcuno che ha addirittura tirato i joystick in aria. Qualche tempo ho letto un pettegolezzo secondo cui Ozil si sarebbe infortunato perché gioca troppo con la Play Station. A me non è mai capitato, per fortuna non sono ancora a questi livelli!”


DOMENICA 7 APRILE LA QUARTA TAPPA A.C. PERUGIA ESPORTS KING TOUR

Domenica 7 aprile, con inizio delle operazioni a partire dalle ore 14:30, presso il punto vendita King Sport & Style del Quasar Village di Corciano è in programma il quarto appuntamento dell’A.C. Perugia Esports King Tour, grande manifestazione composta da quattro tornei di Fifa 19 su consolle PlayStation 4.

A fine stagione 2018/19 allo stadio Renato Curi avrà luogo la finalissima dove i quattro vincitori delle singole tappe si sfideranno per aggiudicarsi un posto nel team eSports A.C. Perugia al fianco del gamer ufficiale biancorosso Elia “Ruggio” Ruggini.

Sarà possibile iscriversi gratuitamente alla quarta tappa sabato 6 aprile presso il punto vendita King Sport & Style fino al raggiungimento di massimo 32 persone che comporranno il tabellone del torneo. I partecipanti, che dovranno avere l’età minima di 14 anni, potranno utilizzare qualsiasi squadra a loro piacimento. Al termine del torneo ci sarà la premiazione dei primi tre classificati.

REGOLAMENTO DEL TORNEO

– Il torneo è a numero chiuso a 32 squadre con fasi ad eliminazione diretta. Le partite avranno una durata di 5 minuti per tempo tranne semifinale e finale che avranno la durata di 6 minuti per tempo. In caso di pareggio al termine dei tempi regolamentari si andrà ai calci di rigore tranne che per semifinale e finale in cui sono previsti in caso di parità anche i tempi supplementari ed eventuali rigori.

– Potranno partecipare solo coloro che hanno un minimo di quattordici anni d’età.

– Sarà possibile effettuare l’iscrizione al torneo sabato 6 aprile presso punto venduta King al Quasar Village dalle ore 9 alle ore 21 ritirando apposito numero (solo 32 posti disponibili).

– Il partecipante potrà scegliere la squadra con cui giocare il torneo senza modificarla in corso di svolgimento.


eSports: Davide è il vincitore del terzo turno

Simone Ceccarelli aveva subito capito che pomeriggio sarebbe stato: “Si prospetta un torneo interessante, ci sono tanti giocatori forti”. E proprio così è andata la terza tappa dell’A.C. Perugia eSport King Tour del 10 marzo 2019. Uno dei protagonisti è stato proprio Simone, arrivato con il suo Paris Saint Germain fino al quarto posto.

Le squadre scelte dai partecipanti sono state moltissime: oltre ai già citati francesi c’erano Liverpool, Juventus, Barcellona, Inter, Milan, Napoli, Bayern Monaco, Manchester United, Manchester City. Uno dei primissimi a scendere virtualmente in campo con i Reds è stato Alex Goracci che ha superato i sedicesimi di finale: “Che sudata! Come nel calcio vero, se non finalizzi poi l’avversario ti punisce”. A supportarlo c’era anche il suo amico Davide: “Sono venuto perché gioca un mio caro amico, secondo me è molto forte. Spero prosegua questa avventura”. Nella sua strada però Alex ha incrociato Francesco Lepore, diciannovenne di Pescara che è arrivato fino alla finalissima: “Ho cominciato con Fifa12 e due anni dopo ho provato qualche torneo nella mia città. Visto che andavo bene ho deciso di provare anche le competizioni online. Sono contento perché oggi penso di aver fatto un buon torneo, in finale però il mio avversario ha giocato meglio. Ci riproverò la prossima volta”. 

Presente al torneo anche una ragazza: Priscilla, fidanza di uno dei players: “Gioca spesso, anche quando siamo insieme. Mi ha chiesto lui di venire a portare fortuna e l’ho fatto con piacere”. Chi invece non è la prima volta che viene ad assistere al torneo è Aurora, tifosissima del Grifo: “Vengo perché mi piace incontrare i giocatori del Perugia e poi perché mi piace il calcio anche nella sua versione virtuale”. A far felice Aurora e tutti i tifosi presenti ci ha pensato Christian Kouan che ha assistito alle semifinali e alla finale: “Io non sono bravo e da solo non ci gioco, ma quando vedo i miei amici giocare alla Play allora viene voglia anche a me. In ritiro sono in stanza con Kingsley e a noi piace di più ascoltare la musica piuttosto che giocare. Sono molto bravi Verre, Dragomir e Bordin”. Anche la formazione dei Giovanissimi Regionali del Perugia Calcio è venuta ad assistere al torneo. In particolare Nissim ha raccontato di essere appassionato di Play Station grazia al fratello che gli ha insegnato quando era più piccolo.

Elia Rugini, player ufficiale della società biancorossa, è molto soddisfatto della giornata: “Oggi il livello era molto più alto rispetto alle  due tappe precedenti. Tutti se la sono giocata ad armi pari, sono venute fuori partite bellissime”. La voce della giornata è stata anche in questa occasione quella di Alessandro Petruio: “Nelle semifinali ci sono stati 15 gol e le partite concluse ai rigori sono state pochissime, questi due dati ci dicono che in questo torneo c’è tanta qualità e che i players sanno costruire azioni. In più oggi c’era un tabellone particolarmente vario che ha reso la giornata ancora più interessante ed emozionante”.

Ad essersi aggiudicato la tappa è stato Davide Cuomo, quindicenne perugino l’anno scorso abbonato allo stadio, che ha trionfato con il suo Barcellona: “É stata una giornata bellissima, mi sono divertito molto. In semifinale ho rischiato di uscire perché perdevo 4-1. In finale ho sbagliato due rigori di cui uno al novantesimo, se fossi uscito così mi sarei arrabbiato molto. Alla fine la fortuna mi ha ripagato. Solo l’idea di giocare la finale mi piaceva prima di vincere la tappa di oggi, ora se penso che la giocherò mi emoziono tantissimo. Nella prima tappa ho perso in finale, nella seconda sono uscito subito e ho cominciato ad allenarmi un po’ di più. Adesso finalmente ce l’ho fatta”.


DOMENICA 10 MARZO LA TERZA TAPPA A.C. PERUGIA ESPORTS KING TOUR

Domenica 10 marzo, con inizio delle operazioni a partire dalle ore 14:30, presso il punto vendita King Sport & Style del Quasar Village di Corciano è in programma il terzo appuntamento dell’A.C. Perugia Esports King Tour, grande manifestazione composta da quattro tornei di Fifa 19 su consolle PlayStation 4.

A fine stagione 2018/19 allo stadio Renato Curi avrà luogo la finalissima dove i quattro vincitori delle singole tappe si sfideranno per aggiudicarsi un posto nel team eSports A.C. Perugia al fianco del gamer ufficiale biancorosso Elia “Ruggio” Ruggini.

Sarà possibile iscriversi gratuitamente alla prima tappa sabato 9 marzo presso il punto vendita King Sport & Style fino al raggiungimento di massimo 32 persone che comporranno il tabellone del torneo. I partecipanti, che dovranno avere l’età minima di 14 anni, potranno utilizzare qualsiasi squadra a loro piacimento. Al  termine del tornero ci sarà la premiazione finale dei primi tre classificati.

REGOLAMENTO DEL TORNEO

– Il torneo è a numero chiuso a 32 squadre con fasi ad eliminazione diretta. Le partite avranno una durata di 5 minuti per tempo tranne semifinale e finale che avranno la durata di 6 minuti per tempo. In caso di pareggio al termine dei tempi regolamentari si andrà ai calci di rigore tranne che per semifinale e finale in cui sono previsti in caso di parità anche i tempi supplementari ed eventuali rigori.
– Potranno partecipare solo coloro che hanno un minimo di quattordici anni d’età.

– Sarà possibile effettuare l’iscrizione al torneo sabato 9 marzo presso punto venduta King al Quasar Village dalle ore 9 alle ore 21 ritirando apposito numero (solo 32 posti disponibili).

– Il partecipante potrà scegliere la squadra con cui giocare il torneo senza modificarla in corso di svolgimento.


A.C. PERUGIA ESPORTS KING TOUR, IL SECONDO VINCITORE È TRABALLONI

A vincere la seconda tappa del torneo con un 2-0 in finale è stato Mattia Traballoni: “Quando comprai la Play Station lo feci praticamente solo per giocare a Fifa, poi dopo ho variato un po’. Ci gioco da dieci anni e sono mosso soprattutto dalla passione per il calcio”. Vincere però non è stato facile: “La seconda partita è stata particolarmente dura ma alla fine ho tenuto botta ed è andata bene”. Alessandro il Perugia lo conosce molto: “Ho giocato per più di dieci anni nel settore giovanile biancorosso, tornare al Curi per la finalissima del torneo sarà una grandissima emozione”.

La voce del torneo è stata quella di Alessandro Petruio che aveva commentato anche la prima tappa: “A me piace tantissimo fare le telecronache. Ho cominciato quando giocavo da solo in camera mia e oltre a giocare facevo anche il commento. Vi assicuro che non era per niente facile! Commentare le partite della Play Station è molto più difficile rispetto al calcio vero perché il ritmo è molto più serrato però è molto divertente perché io amo il calcio ed i videogiochi, un’unione perfetta! Sia oggi che durante la prima tappa ho visto ottimi giocatori, penso per esempio al ragazzo che oggi è arrivato in finale con l’Inter che mi è rimasto particolarmente in mente perché ha tenuto testa a tutti e a tratti ha anche dominato nonostante avesse una squadra sulla carta più debole. In generale ho visto tante belle giocate come delle rovesciate pazzesche, c’è tanta qualità in questo torneo”. 

Della stessa opinione è il player ufficiale Elia “Ruggio” Ruggini: “Da queste due tappe si è evinto che il livello è ottimo. Le partite sono state belle e avvincenti. La finale è stata la ciliegina sulla torta con il secondo finalista che si è battuto con una squadra più debole rispetto a Cristiano Ronaldo e compagni”.

A sfidarsi in un’amichevole Perugia vs Perugia e ad assistere alla finale c’erano anche Valerio Verre e Vlad Dragomir, due giocatori di calcio reale e virtuale. La sfida tra i due compagni di reparto del Grifo è stata molto intensa: prima Verre è andato in vantaggio di tre reti, poi Dragomir dall’ottantesimo al novantesimo minuto è riuscito a pareggiare i conti (ironia della sorte, l’ex Arsenal è andato a segno due volte proprio con il Verre virtuale). Ai tempi supplementari, però, Verre ha realizzato il definitivo 4-3.

DOMENICA 13 GENNAIO 2019 SECONDA TAPPA DELL’A.C. PERUGIA ESPORTS KING TOUR

Domenica 13 gennaio, con inizio delle operazioni a partire dalle ore 14:30, presso il punto vendita King Sport & Style del Quasar Village di Corciano è in programma il secondo appuntamento dell’A.C. Perugia Esports King Tour, grande manifestazione composta da quattro tornei di Fifa 19 su consolle PlayStation 4.

A fine stagione 2018/19 allo stadio Renato Curi avrà luogo la finalissima dove i quattro vincitori delle singole tappe si sfideranno per aggiudicarsi un posto nel team eSports A.C. Perugia al fianco del gamer ufficiale biancorosso Elia “Ruggio” Ruggini.

Sarà possibile iscriversi gratuitamente alla prima tappa sabato 12 gennaio presso il punto vendita King Sport & Style fino al raggiungimento di massimo 32 persone che comporranno il tabellone del torneo. I partecipanti, che dovranno avere l’età minima di 14 anni, potranno utilizzare qualsiasi squadra a loro piacimento. Al termine del tornero ci sarà la premiazione finale dei primi tre classificati.

REGOLAMENTO DEL TORNEO

– Il torneo è a numero chiuso a 32 squadre con fasi ad eliminazione diretta. Le partite avranno una durata di 5 minuti per tempo tranne semifinale e finale che avranno la durata di 6 minuti per tempo. In caso di pareggio al termine dei tempi regolamentari si andrà ai calci di rigore tranne che per semifinale e finale in cui sono previsti in caso di parità anche i tempi supplementari ed eventuali rigori.
– Potranno partecipare solo coloro che hanno un minimo di quattordici anni d’età.

– Sarà possibile effettuare l’iscrizione al torneo sabato 12 gennaio presso punto venduta King al Quasar Village dalle ore 9 alle ore 21 ritirando apposito numero (solo 32 posti disponibili).

– Il partecipante potrà scegliere la squadra con cui giocare il torneo senza modificarla in corso di svolgimento.

PRIMA TAPPA ESPORTS KING TOUR: IL VINCITORE È GABRIELE ALUNNI PINI

Enorme successo per la prima tappa dell’A.C. Perugia Calcio eSports King Tour che si è svolta domenica 7 ottobre presso il negozio King del Quasar Village di Corciano. Sono stati 32 i partecipanti che si sono sfidati a colpi di Fifa19 con le loro squadre preferite: le più utilizzate sono state quelle di Juventus, Barcellona, Real Madrid, Liverpool, Paris Saint-Germain, Tottenham e Napoli. 

A raccontare l’intero evento la voce dello speaker Alessandro Petruio già intervento il 7 luglio scorso in occasione del Torneo di Fifa18 giocato all’interno della sala conferenze del Museo biancorosso.

Domenica i gamer si sono sfidati fino all’ultimo secondo in una competizione di buon livello agonistico. La finale è stata fra Paris Saint-Germain e Barcellona e proprio i catalani si sono imposti per due reti a uno.

Davide Cuomo, 14 anni, perugino con origini napoletane, si è classificato secondo: “Ho cominciato a giocare otto anni fa e non ho mai abbandonato Fifa. Il torneo è stato bellissimo, il ragazzo che mi ha battuto in finale è veramente fortissimo”.

Anche il vincitore Gabriele Alunni Pini ha 14 anni ed è di Perugia: “Ho cominciato a giocare con la Play Station per caso. Mio fratello giocava sempre e un giorno mi chiese di fare una partita. Lì è scattata la voglia di competere”. Non è stato affatto facile vincere il torneo: “In semifinale ho pareggiato all’ottantasettesimo e poi ho vinto ai rigori. È stata la mia partita più bella”. Gabriele parteciperà a fine stagione al torneo che si svolgerà allo stadio Renato Curi e il cui vincitore affiancherà Elia “Ruggio” Ruggini nel team eSport ufficiale del Perugia Calcio. Gabriele stesso non pensava di poterci arrivare: “Non me lo sarei mai aspettato, per me è un sogno, sono veramente felice”.

Ad assistere alla finalissima c’erano, oltre alla mascotte ufficiale della squadra PeGri78, anche Jawad El Yamiq e Michael Kingsley ambedue appassionati di Fifa.

Elia Ruggini ha seguito il torneo con l’occhio attento tipico dei talent scout: “Ci sono tanti giocatori bravi e giovanissimi. Per noi la stagione è iniziata da poche settimane con l’uscita del nuovo Fifa. Ora mi sto allenando per raggiungere il mio obiettivo: qualificarmi per i mondiali che si giocheranno nell’estate 2019”.

IL 7 OTTOBRE PRIMA TAPPA DELL’A.C. PERUGIA ESPORTS KING TOUR

Domenica 7 ottobre, con inizio delle operazioni a partire dalle ore 14:30, presso il punto vendita King Sport & Style del Quasar Village di Corciano è in programma il primo appuntamento dell’A.C. Perugia Esports King Tour, grande manifestazione composta da quattro tornei di Fifa 19 su consolle PlayStation 4.

A fine stagione 2018/19 allo stadio Renato Curi avrà luogo la finalissima dove i quattro vincitori delle singole tappe si sfideranno per aggiudicarsi un posto nel team eSports A.C. Perugia al fianco del gamer ufficiale biancorosso Elia “Ruggio” Ruggini.

Sarà possibile iscriversi gratuitamente alla prima tappa sabato 6 ottobre presso il punto vendita King Sport & Style fino al raggiungimento di massimo 32 persone che comporranno il tabellone del torneo. I partecipanti, che dovranno avere l’età minima di 14 anni, potranno utilizzare qualsiasi squadra a loro piacimento. Al termine del tornero ci sarà la premiazione finale dei primi tre classificati.

REGOLAMENTO DEL TORNEO

– Il torneo è a numero chiuso a 32 squadre con fasi ad eliminazione diretta. Le partite avranno una durata di 5 minuti per tempo tranne semifinale e finale che avranno la durata di 6 minuti per tempo. In caso di pareggio al termine dei tempi regolamentari si andrà ai calci di rigore tranne che per semifinale e finale in cui sono previsti in caso di parità anche i tempi supplementari ed eventuali rigori.
– Potranno partecipare solo coloro che hanno un minimo di quattordici anni d’età.

– Sarà possibile effettuare l’iscrizione al torneo sabato 6 ottobre presso punto venduta King al Quasar Village dalle ore 9 alle ore 21 ritirando apposito numero (solo 32 posti disponibili).

– Il partecipante potrà scegliere la squadra con cui giocare il torneo senza modificarla in corso di svolgimento.

Nella finale nazionale di Mirabilandia Ruggio esce ai quarti  

Sabato 21 luglio è andata in scena la finale nazionale eSports del circuito Live Ligue che si è tenuta a Mirabilandia, ultimo appuntamento ufficiale della stagione di FIFA18. L’ultimo torneo, con i 16 top player che si sono qualificati durante l’anno, è stato emozionante e ricco di sorprese in una location nuova e suggestiva. Il nostro Elia “Ruggio” Rugini dopo aver superato con ampio margine Erik Bernardi, non ribadisce nella sfida dei quarti di finale ed esce contro colui che poi si confermerà vincitore del torneo.

 

 

Ruggio Trionfa nella Live Ligue

Nel pomeriggio di domenica la sala “Lan” del locale One Up di Firenze ha visto un gamer trionfare ed aggiudicarsi, oltre al premio, il passaggio ala finalissima nazionale di luglio: ed il vincitore risponde al nome di Elia Ruggio Rugini, gamer ufficiale eSports AC Perugia Calcio.

Il torneo di FIFA 18, che ha avuto inizio alle ore 14:30, era diviso in 4 gironi da 5 player ciascuno.

Si parte dal girone eliminatorio che il nostro Ruggio conclude con un bottino di 7 punti in classifica, al secondo posto solamente per differenza reti dal primo classificato. Agli ottavi porta a casa il risultato con una vittoria di misura, 2-1, dopo una partita molto tesa. Passato il turno Ruggio incontra ai quarti di finale Simone Urbano, che nel suo curriculum vanta un’esperienza passata da gamer all’Empoli eSports; risultato finale 5-0 per il gamer biancorosso e accesso alle semifinali. In semifinale ancora una vittoria per 4-2 e conseguente classificazione alla finalissima. La gara finale vede Ruggio scontrarsi con Luca Lancia, quest’ultimo pro player ex Inferno eSports. La partita è tiratissima e le occasioni sono poche ma Ruggio sfrutta al meglio un episodio favorevole e sblocca la partita all’86’; il risultato non subirà più variazioni e Ruggio si aggiudica di fatto la vittoria del torneo.

Con questa vittoria Ruggio stacca ufficialmente il “pass” per la finalissima nazionale che si giocherà sabato 21 luglio 2018 a Mirabilandia che vedrà in palio una moto KTM e una Ps4 come premio di tappa.

Questo il commento di Elia Ruggio Rugini sul proprio profilo Facebook ufficiale: “Torneo difficile con molti player forti come Luca ex “inFerno eSports”, Urbano ex Empoli Fc Official, Alessio “Brave Eagle” Iovinella e “Lepore” del Pescara Calcio. Sono stato molto soddisfatto del risultato e darò tutto nella finalissima!!”

 

ESPORTS, TORNEO AMICHEVOLE – PERUGIA PRESENTE CON ALTRI CLUB EUROPEI

La AIPC (Associazione Italiana Pro Club), che si occupa di giochi elettronici, ha organizzato un torneo amichevole a cui hanno partecipato alcuni club europei. Anche il nostro Elia “Ruggio” Rugini, in rappresentanza naturalmente del Perugia Calcio, ha partecipato con altre squadre italiane ma anche europee: Cagliari, Empoli, Pescara, Standard Liegi, Legia Varsavia, San Gallo, Sion e i francesi del Monaco.

 

Va in archivio la terza edizione del Torneo Frankie Garage FIFA 18, manifestazione dedicata agli appassionati di eSports. Il torneo era riservato a 32 partecipanti ma sono accorse al Quasar Village, davanti al punto vendita del nostro partner King Sport and Style, oltre 100 ragazzi e famiglie che hanno potuto trascorrere un pomeriggio di giochi e divertimento. Premiazione finale in compagnia dei due attaccanti Cerri e Di Carmine con foto e autografi di rito. Presente ovviamente il player ufficiale dell’A.C. Perugia, Elia “Ruggio” Rugini, che ha fatto da supervisore del torneo per scovare futuri talenti per il team di gioco biancorosso.

 

NON C’E’ DUE SENZA TRE! CI VEDIAMO DA KING AL QUASAR VILLAGE PER IL TERZO TORNEO FRANKIE GARAGE DI FIFA 18 SU PLAYSTATION 4!”

SOLO 32 POSTI SUL TABELLONE DEL TORNEO QUINDI AFFRETTATEVI DOMENICA 15 APRILE E ALLE ORE 14 ANDATE FUORI AL NEGOZIO KING PER PRENOTARVIAL TORNEO E TRASCORRERE UN POMERIGGIO DI GIOCO E DIVERTIMENTO! CI SARANNO PREMI PER I PRIMI TRE CLASSIFICATI E SORPRESE TUTTE A TINTE BIANCOROSSE!

 

La prima lezione del gamer biancorosso Elia Rugini è stata un successo. Dopo aver illustrato ai presenti gli obiettivi del progetto eSports dell’A.C. Perugia Calcio e aver raccontato la propria storia di player professionista che lo ha portato ad indossare la maglia biancorossa, “Ruggio” ha lasciato spazio ai ragazzi per una serie di partitesotto la sua supervisione.

Abbiamo appena intrapreso questa nuova avventura ma la speranza è quella di arrivare nel tempo a formare un vero e proprio circuito di ragazzi che possano trovare nel Perugia un riferimento solido per coltivare la propria passione per il gioco virtuale e chissà arrivare in futuro a diventare dei professionisti nel mondo eSports.

A LEZIONE CON RUGGIO!

 

Organizzata all’interno della sala conferenze dell’AC Perugia Calcio Museo, il nostro gamer “Ruggio” racconta tutto, ma proprio tutto, sul fantastico mondo degli eSports e sul gaming virtuale. Martedì 20 marzo il primo appuntamento di questa nuova avventura ad accesso gratuito. All’evento potranno partecipare tutti coloro che sono intenzionati ad approfondire la loro esperienza di pro gamer.

Il nostro Ruggio si racconta a Gianlucadimarzio.com

“Per me è un sogno che si avvera. Sono perugino, tifoso del Perugia e abbonato da sempre in Curva Nord. Rappresentare la squadra della mia città è la cosa più bella che potesse accadermi. Il Perugia è il mio Real Madrid

Il gamer biancorosso ha rilasciato un’interessante intervista ai microfoni di Gianlucadimarzio.com. Dalle sue prime partite a FIFA fino alla firma del contratto con l’AC Perugia.

L’intervista è a cura di Giacomo Chiuchiolo.

Leggi l’intera intervista

Elia Rugini pro gamer ufficiale AC Perugia Calcio

Elia Rugini (nella foto insieme al Presidente Massimiliano Santopadre) è il primo gamer ufficiale della storia biancorossa. L’A.C. Perugia Calcio continua così il suo percorso di sviluppo nel mondo degli sport elettronici.

Fondamentali per raggiungere questo storico obiettivo le vittorie che “Ruggio” (nickname di Elia Rugini nel mondo esportivo) ha conseguito nei Tornei Frankie Garage FIFA 18 al Gherlinda e al Museo dell’A.C. Perugia. Ciliegina sulla torta la vittoria contro il pro game del Pescara in occasione della prima sfida tra due gamer tra squadre di Lega B, avvenuta durante la 2ª giornata del campionato di Serie B ConTe.it.

Elia ha firmato un contratto che lo lega ai colori biancorossi fino a settembre 2018.

Per informazioni leggi la News

 PESCARA – PERUGIA, DAL VIRTUALE AL TRADIZIONALE

Venerdì 26 gennaio 2018 è andato in scena la sfida tra due gamer di squadre di Serie B.

In occasione della 2ª giornata del campionato di Serie B ConTe.it Pescara-Perugia il nostro Elia Rugini in arte “Ruggio” ha sfidato virtualmente il pro gamer del Pescara Calcio Mattia Cordella in una partita a FIFA 18. La partita giocata in due tempi da 4 minuti è terminata 1-2 per il Perugia grazie ai gol di Di Carmine e Buonaiuto e di Pettinari per il Pescara.

Elia Rugini commenta così a fine gara: “Si è conclusa la prima partita eSports in Serie B tra Perugia e Pescara. Sono contento per la vittoria. Ho giocato contro un’avversario davvero tosto, è stata una partita difficile ma sono riuscito a portare a casa la vittoria”.

Evento virtuale ed evento tradizionale si intrecciano creando uno spettacolo competitivo di grande rilevanza. Chissà che non possa nascere nell’immediato futuro un campionato parallelo a quello di Serie B?

 

Domenica 22 ottobre il primo torneo Frankie Garage FIFA 18 dell’AC Perugia Calcio

Presso lo store Frankie Garage del Centro d’intrattenimento Gherlinda, è andato in scena il primo torneo Frankie Garage con coppie di concorrenti che si sono sfidati virtualmente “sul campo” con il videogame FIFA 18 su Playstation 4.

Sin dalle prime ore del pomeriggio si è formata una lunga coda di giocatori pronta ad accaparrarsi i 32 posti disponibili per partecipare al torneo. A vincere è stata la coppia di giocatori Elia Rugini e Alessandro Cannavò i quali hanno battuto in finale l’altra coppia formata da Mattia Trabaldoni e Antonio Pagano. Per loro, oltre la medaglia, la maglia dei giocatori dell’AC Perugia Han e Colombatto con l’autografo del presidente Massimiliano Santopadre che ha presenziato all’evento.

Quello degli esports è un settore che sta riscuotendo un interesse sempre maggiore tra gli appassionati a tal punto che alcune squadre italiane ed europee hanno ingaggiato un proprio videogamer o pro-player professionista che partecipa a tornei internazionali indossando la maglia della squadra.

Dopo il grande successo del primo, giovedì 7 dicembre l’AC Perugia Calcio ha replicato con il 2° Torneo Frankie Garage FIFA 18 che si è tenuto all’interno della struttura dell’A.C. Perugia Calcio Museo, allo stadio R. Curi e che questa volta ha visto sfidarsi singolarmente i 32 giocatori.

Ad assistere alle semifinali e poi alla finale i due giocatori del Perugia, Filippo Falco e Filippo Bandinelli, che dopo aver dato qualche consiglio tattico ai gamers hannno preso in mano i joystick e si sono messi anche loro alla prova